rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Ciclismo

Zanzi, Sanfilippo e Grassi trascinano l'Italia Juniores dell'Inseguimento all'argento Mondiale

Le tre portacolori del Vo2 Team Pink grandi protagoniste del secondo posto ottenuto alle spalle della Francia

Dopo l'oro europeo, l'argento iridato le "panterine" volanti in maglia azzurra continuano a stupire, con le portacolori del VO2 Team Pink che hanno trascinato il quartetto dell'Italia anche ai Mondiali Juniores su pista in corso di svolgimento a Tel Aviv (Israele).
Oggi nell'Inseguimento a squadre le "frecce" italiane hanno superato nel pomeriggio il Giappone nel primo turno, una sorta di semifinale con la vincente che accedeva alla finale primo-secondo posto. Dopo aver fatto registrare il terzo tempo in qualifica (4 minuti 38 secondi 953) dietro alle francesi e alle nipponiche (4 minuti 34 secondi 305), l'Italia si è superata,  migliorando notevolmente il crono (4 minuti 30 secondi 442) e piegando così le asiatiche che a loro volta avevano limato otto decimi. Nella successiva finale per l'oro, niente da fare contro una Francia superiore fin dalle qualifiche.

Nel quartetto azzurro argento mondiale figurano tre portacolori del VO2 Team Pink: la faentina Valentina Zanzi e le torinesi Martina Sanfilippo e Vittoria Grassi, quest'ultima avvicendata ieri da Francesca Pellegrini, mentre un punto fermo del quartetto era la cremonese Federica Venturelli.  La giornata di oggi ha visto in pista anche la quarta "panterina", la bergamasca Camilla Locatelli, impegnata nell'Eliminazione: in una corsa caratterizzata da continue cadute, la Locatelli ha stretto i denti (due cadute) e ha centrato il sesto posto.

LE DICHIARAZIONI DELLE PROTAGONISTE - "Abbiamo fatto il possibile - commenta la faentina Valentina Zanzi - sapevamo che dopo due settimane di acciacchi venivamo qui per dare tutto. Siamo riuscite ad arrivare in finale e abbiamo fatto ciò che potevamo. Siamo molto felici del nostro risultato".
Dalla Romagna al Piemonte con le parole di Martina Sanfilippo e Vittoria Grassi. "Salire sul podio mondiale - confessa Martina - è un'emozione enorme. Per il nostro quartetto non è stato un avvicinamento facile tra cadute e ragazze che stavano male; già essere in finale per l'oro è stato un successo. Una volta arrivate all'epilogo, siamo partite con la convinzione di voler prendere la maglia iridata. Le francesi, però, si sono dimostrate nettamente superiori, ma rimaniamo comunque contente e soddisfatte di questo argento prezioso".  "Puntavamo al gradino più alto - le fa eco Vittoria Grassi - ma salire su un podio mondiale è ugualmente un'emozione unica. Ho seguito da fuori le mie compagne in finale e ci ho creduto fino all'ultimo. E' sicuramente un argento soddisfacente".

Infine, il commento di Camilla Locatelli dopo il sesto posto nell'Eliminazione. "E' stata un’emozione unica, stavo benissimo, ma le straniere corrono in modo molto diverso rispetto a noi italiane. E' stata l'Eliminazione più difficile che abbia mai fatto; sono caduta due volte e questo ha condizionato molto la mia prestazione, mi è venuta troppa paura per tornare ad infilarmi, finendo per sprecare energie inutili. Sono comunque un primo anno e alla prima gara in maglia azzurra che ho fatto chiudendo sesta. Rimane il rammarico: se non fossi caduta chissà…".

Risultati Mondiali Juniores su pista Tel Aviv
Inseguimento a squadre Donne Juniores: 1° Francia (Clemence Chereau, Aurore Pernollet, Heidi Gaugain, Lara Lallemant) 4 chilometri in 4 minuti 25 secondi 480, 2° Italia (Martina Sanfilippo, Federica Venturelli, Francesca Pellegrini, Valentina Zanzi, Vittoria Grassi)  4 minuti 33 secondi 800, 3° Germania (Justyna Czapla, Magdalena Fuchs, Seana Littbarski Gray, Hannah Kunz, Jette Simon) 4 minuti 32 secondi 665, 4° Giappone (Maho Kakita, Ayana Mizutani, Mizuki Ineda, Misaki Okamoto) 4 minuti 34 secondi 133
Eliminazione Donne Juniores: 1° Barbora Nemcova (Repubblica Ceca), 2° Anna Kolyzhuk (Ucraina), 3° Isabel Sharp (Gran Bretagna), 4° Erin Creighton (Irlanda), 5° Chloe Patrick (Stati Uniti), 6° Camilla Locatelli (Italia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanzi, Sanfilippo e Grassi trascinano l'Italia Juniores dell'Inseguimento all'argento Mondiale

SportPiacenza è in caricamento