Questo sito contribuisce all'audience di

Mattia Pinazzi quinto ai Mondiali Juniores su pista

In Germania al portacolori del Cadeo Carpaneto non basta il record italiano per salire sul podio nell'Inseguimento a squadre

Mattia Pinazzi con la maglia azzurra

Inizia con un brillante quinto posto l’avventura iridata in maglia azzurra di Mattia Pinazzi, Juniores parmense (classe 2001 di Sacca di Colorno) della formazione piacentino-bresciana Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata inaugurale dei Mondiali Juniores su pista a Francoforte Oder (Germania) era dedicata alle qualificazioni dell’Inseguimento a squadre, con l’Italia che in primis ha superato lo scoglio con il tempo di 4 minuti 6 secondi 483. Successivamente, il primo turno la vedeva opposta al Canada, anche se l’attenzione era tutta rivolta al riscontro cronometrico per agguantare la finale per il bronzo di domani. Il tempo di 4 minuti 3 secondi 587, decisamente lusinghiero (e nuovo record italiano di categoria), non è bastato per puntare al podio, chiudendo comunque con un ottimo piazzamento al quinto posto, con Pinazzi costante protagonista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Lega Pro - Ufficiali i Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021. Il Piacenza è con le toscane, lombarde e piemontesi

  • Piacenza - Primavera Sampdoria: 3-0, decidono la rete di Renolfi e la doppietta di Siani

  • Prima vittoria per il Piacenza che supera la Primavera della Sampdoria. Villanova crea, Siani segna

  • Piacenza - C'erano molti tifosi in Santa Maria di Campagna per la messa in ricordo di Nicola Pagani

  • Gardini duro: «E' andata molto male, non è il modo di giocare ed eravamo troppo tesi». Candellaro: «Impariamo a stare in campo come squadra». VIDEO e pagelle

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento