menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jacopo Guarnieri, obiettivo sul Giro d'Italia con un occhio al Mondiale. VIDEO

Il piacentino pronto per il suo esordio nella corsa rosa. «Attendo con ansia la tappa che passerà a Fiorenzuola»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'undicesima tappa, Carpi-Novi Ligure, passerà da Fiorenzuola dove c'è il tuo fans club e dove potrai salutare la tua famiglia. Cosa ti aspetti?

«Sicuramente la visita parenti ci sarà, mi hanno già di prepararmi perchè mi vorranno mettere in imbarazzo e quindi sarò pronto al peggio».

Dopo questo pit-stop dovrai tornare in gruppo per lavorare per Démare nel finale di tappa.

«Sarà un arrivo nel quale la volata è scontata o quasi e saremo lì davanti a lottare per la vittoria».

Dopo il Giro d'Italia, punterai all'altro grande obiettivo stagionale, ovvero una convocazione per la rassegna iridata in Yorkshire.

«L'idea è proprio quella di correre anche la Vuelta, quindi vediamo come sarà il percorso del Mondiale, che non abbiamo visionato. Sarà importante sapere a cosa andremo incontro ma la mia ambizione è di essere presente a questa edizione del Campionato del Mondo».

Per finire, cosa ti aspetti dal tuo Giro d'Italia?

«Certamente di vincere più di una tappa con Arnaud Démare, io cercherò di fare il mio ruolo di ultimo uomo sperando che le cose vadano nel migliore dei modi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento