Domenica, 17 Ottobre 2021
Ciclismo

Giro d'Italia - I nostri lettori: bella tappa, ma perché non pensarne una sui nostri Appennini? La proposta

Alcuni lettori di sportpiacenza appassionati di ciclismo ci scrivono e propongono, per i prossimi anni, una tappa "molto" piacentina e spaccagambe. Dalla nostra città a Sestri Levante, con passaggio su Mercatello, Zovallo, Tomarlo e Cento Croci. «Speriamo diventi più di una semplica idea».

Tappa davvero molto interessante quella che porterà da Piacenza a Sestola, martedì 11 maggio. E’ il primo degli otto arrivi in salita previsti con 3 Gpm e un dislivello complessivo di 2800 metri. Tuttavia alcuni nostri lettori, appassionati di ciclismo, si chiedono ormai da tempo perché non si riesca a organizzare un tappa con partenza (o arrivo) a Piacenza passando però per i nostri Appennini. E così ci hanno inviato la loro idea nella speranza «che diventi qualcosa di più» nei prossimi anni. 3400 metri di dislivello, passaggio su Mercatello, Zovallo, Tomarlo e Cento Croci. Ecco la loro email e la tappa:

“Abbiamo buttato giù l’dea per una tappa e possiamo garantire che potrebbe essere una “signora tappa” per un Giro d’Italia... Chissà che questa non diventi qualcosa di più di una semplice idea... Il percorso sarebbe
Piacenza-Sestri Levanti con passaggio su Mercatello, Zovallo, Tomarlo e Passo Cento Croci. In totale sono poco meno di 190km con circa 3400mt di dislivello…”

unnamed_m

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia - I nostri lettori: bella tappa, ma perché non pensarne una sui nostri Appennini? La proposta

SportPiacenza è in caricamento