Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclismo - Vittorie per Tortellotti e Branchini

Raffica di successi per il Cadeo Carpaneto nei due week end post-Ferragosto. Il tradizionale periodo di ferie non ha fermato la voglia di emergere e il talento dei ragazzi del presidente Mauro Veneziani, letteralmente scatenati nel settore...

Ciclismo - Vittorie per Tortellotti e Branchini - 1
Raffica di successi per il Cadeo Carpaneto nei due week end post-Ferragosto. Il tradizionale periodo di ferie non ha fermato la voglia di emergere e il talento dei ragazzi del presidente Mauro Veneziani, letteralmente scatenati nel settore maschile.
Partiamo dagli Allievi, dove domenica scorsa il sodalizio piacentino ha dominato il 48esimo Trofeo San Bartolomeo a Bornato (Brescia), vincendo la corsa con Luca Tortellotti. L'atleta di Castell'Arquato ha compiuto l'impresa, una di quelle rare da vedere. A due giri dal termine, Tortellotti è scattato insieme al bresciano Lardori per raggiungere nel giro di otto chilometri il gruppetto di testa. Non pago dell'aggancio, Luca ha scattato una seconda volta, con il solo Daniele Marchina (Rodengo Saiano) capace di resistere salvo poi cedere nello sprint a due. Alle loro spalle, un altro atleta del Cadeo Carpaneto è riuscito a salire sul gradino più basso del podio: si tratta di Luca Regalli, capace di precedere a 44 secondi Christian Pederboni (Nuvolera). Alle loro spalle, sprint di gruppo con Federico Turci in evidenza, cogliendo il settimo posto assoluto. Nelle gare dei giorni scorsi, Tortellotti aveva centrato l'ottava piazza nella mini crono di Appiano Gentile e la terza posizione a Ponchiera (Sondrio).
Se negli Allievi il Cadeo Carpaneto si è messo in mostra, lo stesso si può dire nella categoria Juniores, dove nel giro di qualche giorno è andato in scena il Giulio Branchini-show. L'atleta reggiano del Cadeo Carpaneto Nial ha iniziato a brillare nella gara di Santo Stefano Magra (La Spezia), vinta e dove nei dieci troviamo anche i compagni di squadra Francesco Messieri (quinto) e Cezary Grodzicki (settimo). Non pago, Branchini ha sfiorato l'uno-due chiudendo alla piazza d'onore nella Coppa Linari a Borgo a Buggiano (Pistoia) vinta dal veneto Mattia Cristofaletti. La grande condizione del reggiano è stata confermata dalla seconda vittoria, questa volta centrata e conquistata a Castenedolo (Brescia) con un irresistibile allungo in salita a tre chilometri dal termine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento