Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclismo - Sofia Collinelli (VO2 Team Pink) si conferma campionessa italiana cronometro Allieve

La ravennate (figlia d’arte, papà Andrea ha vinto l’oro olimpico ad Atlanta 1996) ha regalato il tricolore al sodalizio piacentino dominando la prova con arrivo a Caluso

Sofia Collinelli abbraccia il papà Andrea

Un “graffio” tricolore, una zampata d’autore che segna la storia personale e della società. E’ il sabato di festa del VO2 Team Pink, sodalizio piacentino che celebra l’impresa di Sofia Collinelli, capace di salire sul gradino più alto del podio ai campionati italiani cronometro individuale Donne Allieve in Piemonte. La festa è arrivata a Caluso (Torino), sede d’arrivo della corsa contro il tempo partita dal vicino paese di Foglizzo e giunta al traguardo dopo 8 chilometri e 700 metri. Per la ravennate figlia d’arte (papà Andrea è stato oro olimpico ad Atlanta 1996), si tratta di una splendida conferma tricolore, dal momento che Sofia si era già laureata campionessa italiana nella stessa categoria e nella stessa specialità nel 2016 a Romanengo (Cremona). Per lei (al primo anno al VO2 Team Pink) dunque, una doppietta nelle Allieve che di certo rappresenta un’impresa nell’impresa che si aggiunge all’altro tricolore, questa volta festeggiato in pista nel 2016, nell’Inseguimento individuale oltre a quattro titoli regionali.

Per il sodalizio del presidente Gian Luca Andrina, si tratta del quarto titolo italiano della giovanissima storia del team piacentino, nato a gennaio 2016 e al suo secondo anno di vita. In precedenza, erano arrivati tre tricolori su pista, festeggiati l’anno scorso con Silvia Zanardi e Giulia Affaticati, mentre ora si tratta della prima medaglia d’oro conquistata su strada. Per il presidente, un bellissimo regalo a distanza di sole 24 ore dal compleanno.
“Sono felicissima – le parole di Sofia, emozionata appena dopo la conclusione della fatica tricolore – confermarsi è sempre difficile, ma ero venuta qui molto carica. Sono partita abbastanza bene, con il gran caldo ho fatto un po’ fatica, ma ho dato il massimo fino alla fine. L’arrivo sembrava non arrivare davvero mai. Sono contenta, perché questo era il mio obiettivo di questo periodo. Dedico questo successo a mio padre e alla mia famiglia, che ringrazio unitamente allo staff tecnico”.

Ultimi metri vissuti con il cuore in gola, poi la grande gioia, con la corsa a rincorrere la propria atleta dopo il traguardo. Gian Luca Andrina è visibilmente soddisfatto, con il team da lui presieduto per la quarta volta sul gradino più alto del podio in due anni in un campionato italiano. “Questo titolo – afferma Andrina – poteva sembrare semplice, ma non è stato così. Le conferme non sono mai facili, ma Sofia ha disputato una grande prova, come testimonia anche il riscontro cronometrico. Come società siamo soddisfatti che la ragazza abbia espresso quest’anno la volontà di indossare la nostra maglia e questa scelta ci ha inorgoglito”.

Per Sofia Collinelli, l’oro italiano a cronometro arriva dopo tre vittorie di specialità centrate in precedenza a Città di Castello, Mongrando e Romanengo. Ma l’acuto tricolore non è l’unico risultato di rilievo per le “panterine”: nella top ten c’è anche la carpigiana Giada Natali, ottava, mentre Giulia Affaticati ha chiuso quindicesima e Sara Donegà diciottesima in una corsa che ha visto 48 partenti.

Risultati
Classifica cronometro Donne Allieve: 1° Sofia Collinelli (VO2 Team Pink) 8 chilometri e 700 metri in 13 minuti 33 secondi 83, media 38,485 chilometri orari, 2° Camilla Alessio (Team Lady Zuliani) a 15 secondi 20, 3° Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team) a 17 secondi 06, 4° Gaia Masetti (Inpa San Vincenzo) a 26 secondi 02, 5° Noemi Lucrezia Eremita (Team Di Federico Blue) a 37 secondi 98, 6° Federica Piergiovanni (Inpa San Vincenzo) a 42 secondi 01, 7° Sonia Rossetti (Sc Orinese) a 45 secondi 48, 8° Giada Natali (VO2 Team Pink) a 46 secondi 17, 9° Elisa Tonelli (Team Femminile Trentino) a 47 secondi 47, 10° Marta Serlonghi (Team Nuvolento) a 51 secondi 49.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Bobbiese inarrestabili

  • Vis Pesaro-Piacenza 1-0: la decide Voltan su calcio di rigore, brutto stop per i biancorossi

  • Piacenza specializzato negli scontri diretti, dopo Triestina e Carpi cade anche il Vicenza. Paponi recupera

  • Risultati e classifiche di Juniores, Under, Allievi e Giovanissimi. Viaggiano forte Junior Drago e Fiorenzuola

  • Serie D - Fantastico Fiorenzuola, sbanca anche il campo del Lentigione con Tognoni e Piraccini

  • Piacenza - Franzini pensa al turnover: Giandonato può tornare in regia e Sestu potrebbe riposare

Torna su
SportPiacenza è in caricamento