rotate-mobile
Ciclismo

Ciclismo - Sabato convegno a Castelsangiovanni

Sabato prossimo, 23 novembre, Castelsangiovanni celebra una ricorrenza importate per tutto lo sport italiano: il cinquantennale del primo Campionato Italiano di ciclismo femminile, che si svolse proprio a Castelsangiovanni nel 1963. Una...

Sabato prossimo, 23 novembre, Castelsangiovanni celebra una ricorrenza importate per tutto lo sport italiano: il cinquantennale del primo Campionato Italiano di ciclismo femminile, che si svolse proprio a Castelsangiovanni nel 1963. Una manifestazione fortemente voluta da Alberto Ginofero, figlio di quel Renato Ginofero che non solo fu l’artefice di quello storico evento (andato in scena il 14 luglio 1963) ma può anche essere considerato a pieno titolo il “padre” del ciclismo “rosa” in Italia. Coadiuvato proprio dal figlio Alberto, infatti, Renato Ginofero già nel 1962 ingaggiò per la sua società, la Faema, le prime ragazze ufficialmente tesserate subito dopo il riconoscimento del ciclismo femminile da parte della Federazione.Un piccolo tuffo nella storia, quindi, che avrà come teatro “Villa Braghieri” è sarà impreziosita da una mostra di trofei, maglie e biciclette d’epoca.L’appuntamento di sabato sarà però anche l’occasione per ricordare la figura di Paola Scotti, la giovane piacentina che quel Campionato Italiano lo vinse (diventando così la prima ciclista italiana a vestire la maglia tricolore), ma che purtroppo già da troppi anni ci ha lasciati, prematuramente rapita da una malattia inesorabile.Questo il programma:ore 10,00: incontro con pubblico, giornalisti, campioni e altri personaggio del ciclismo;ore 12,00: apertura della mostra di trofei, maglie e biciclette d’epoca.Presenterà il giornalista di “Libertà” Paolo Gentilotti, con “miss Piacenza” Carola Tassi in veste di valletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo - Sabato convegno a Castelsangiovanni

SportPiacenza è in caricamento