Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclismo - Presidente provinciale, ancora un colpo di scena

Non c'è due senza tre e potremmo andare avanti di questo passo. Anzi a Piacenza, per quanto riguarda l'elezione del nuovo presidente e delconsiglio del Comitato Provinciale di Fci, non c'è proprio nulla di certo.

Ciclismo - Presidente provinciale, ancora un colpo di scena

Non c'’è due senza tre e potremmo andare avanti di questo passo. Anzi a Piacenza, per quanto riguarda l’elezione del nuovo presidente e delconsiglio del Comitato Provinciale di Fci, non c'’è proprio nulla di certo, se non un nuovo episodio da aggiungere a una telenovela che sta assumendo contorni sempre più singolari.
Dove eravamo rimasti? Ci eravamo fermati a fine novembre quando non erano andate a buon fine le due assemblee elettive per il successore dell’uscente Giovanni Cerioni, in carica consecutivamente dal 1997 ad oggi: la prima del 28 novembre per l’'insolita parità tra i due candidati Gianluca Andrina e Stefano Magnani, la seconda del 30 novembre per il ritiro di Magnani.
A quel punto –visto che i nuovi candidati dovevano presentarsi da statuto entro e non oltre il 18 dicembre - considerate le candidature di Andrina a presidente e di Andrea Bosi, Davide Braghieri, Cesare Naturani e Stefano Solari a consiglieri e fissata per gli ultimissimi giorni del 2016 (mercoledì 28 dicembre) una nuova riunione per eleggere la giunta del Comitato Provinciale, ecco l’'ultimo intoppo, non più trattabile o risolvibile e assolutamente categorico.

Come si legge dal comunicato stampa numero 159 apparso sul sito di Federciclismo, la Commissione Nazionale Elettorale, in virtù dei vari articoli dello Statuto Federale, “ha valutato non ammissibile la candidatura di Naturani Cesare per la carica di Consigliere del Comitato Provinciale FCI Piacenza in quanto non risulta che negli ultimi dieci anni sia stato tesserato FCI per almeno 2 anni anche non consecutivi”, annullando di fatto la terza assemblea elettiva e rimandando a data da destinarsi la votazione.

Tralasciando la confusione generale creata da una situazione a tratti tragicomica e senza entrare nel merito di colpe, responsabilità, leggerezze, interpretazioni, strategie o burocrazia prolissa, entro fine gennaio (sabato 14 a Rovereto nel frattempo ci saranno le elezioni per le cariche nazionali) si dovrebbe indire una quarta assemblea per il Comitato Provinciale, tenendo conto però delle eventuali nuove affiliazioni societarie del 2017 che potrebbero stravolgere ancora una volta i piani dell’'elezione. L’'ennesima puntata sta per essere girata con la speranza che sia quella conclusiva.
Simone Carpanini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento