Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclismo - Conclusa a Fiorenzuola la UIV Talents Cup

Sono gli italiani Liam Bertazzo e Paolo Simion i vincitori della prima prova della UIV Talents Cup 2014-2015 che si è conclusa oggi pomeriggio al velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola. La gara (di tre giorni) ha rappresentato la prima...

Ciclismo - Conclusa a Fiorenzuola la UIV Talents Cup - 1
Sono gli italiani Liam Bertazzo e Paolo Simion i vincitori della prima prova della UIV Talents Cup 2014-2015 che si è conclusa oggi pomeriggio al velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola. La gara (di tre giorni) ha rappresentato la prima competizione internazionale su pista (classe 2 UCI) del calendario italiano (la seconda, la 17^ Sei Giorni delle Rose, si terrà sempre a Fiorenzuola dal 14 al 19 luglio e sarà di classe 1 UCI) e ha visto in scena, in questa giornata conclusiva, anche le categorie Under 23, Donne Junior, Donne Allieve e Donne Esordienti.
 
UIV TALENTS CUP - La gara principale del pomeriggio è stata ovviamente la Madison Under 23 valida per la classifica generale della Uiv Talents Cup, disputata sulla distanza di 100 giri (50 tornate senza traguardi parziali, quindi sprint con punteggio doppio ogni 10 giri direttamente in classifica generale). Ottima condotta della coppia leader, composta dagli Azzurri Paolo Simion e Liam Bertazzo, che ha controllato la situazione fin dalle prime battute. Nessuno dei tanti tentativi di “caccia” è andato a buon fine, quindi Simion e Bertazzo hanno potuto concludere con 56 punti e un ampio margine sui cechi Denis Rugovac e Jan Kraus (42) e sul duo franco-svizzero formato da Philemon Marcel Millet e Maxime Froidevaux (40). Successo azzurro, dunque, nel primo appuntamento della UIV Talents Cup, che proprorrà le prossime sette prove fra ottobre e febbraio, ad Amsterdam, Gand, Zurigo, Rotterdam, Brema, Berlino e Copenaghen.
 
OMNIUM UNDER 23 - Contestualmente alla UIV Talents Cup, tra ieri e oggi si è disputato anche l’omnium Under 23: successo meritato per il tedesco Willi Willwohl. Nell'ultima prova, la corsa a punti (con i punti dei traguardi parziali direttamente in classifica generale) Willwohl ha portato il suo attacco al leader provvisorio, Casper Philip Pedersen, e, con ben due giri guadagnati sul gruppo (con relativo bonus di 20 punti per ogni tornata), è balzato nettamente in vetta con 247 punti, mentre alle sue spalle hanno terminato lo svizzero Thery Schir (213) e proprio il danese Pedersen (210).
Willwohll è emerso già nella prima prova della giornata, il km da fermo, facendo segnare il miglior tempo con 1'06”198, davanti al connazionale Pascal Ackermann (1'07”349) e a Rafa Jeziorski (1'08”037). Il danese Casper Philip Pedersen si è invece aggiudicato il successivo giro lanciato, facendo segnare 22”349; alle sue spalle Pascal Ackermann (22”761) e l’elvetico Gael Suter (22”896).
 
OMNIUM DONNE JUNIORES - Dominio assoluto di Elena Bissolati nell'omnium donne Juniores. La portacolori della Titici Lgl ha ottenuto il successo già nella prova d'avvio, la velocità, precedendo Miriam Vece e Matilde Giordani, e si è poi ripetuta nel successivo keirin, davanti a Matilde Giordani e Giulia Nanni. Nella graduatoria generale finale, alle spalle della Bissolati (20 punti), si sono piazzate Matilde Giordani della Cipollini Assali (10) e Giulia Nanni della Re Artù Factory Team (9).
 
OMNIUM DONNE ESORDIENTI E ALLIEVE - Netta affermazione anche di Silva Zanardi nell'omnium Donne Esordienti e Allieve. L'atleta del Cadeo Carpaneto si è aggiudicata sia la corsa a punti (battendo l’austriaca Imrek e la Francolino), sia l'eliminazione (su Lucrezia Francolino e Irene Capasa). Nei 200 metri lanciati, invece, successo di Giulia Torta del Pedale Chierese (14”087), davanti all'austriaca Imrek (14”098) e alla Francolino (14”215). La classifica finale dell'omnium ha quindi visto Silvia Zanardi prima (23 punti), Lucrezia Francolino seconda (17) e l'austriaca Tatjana Imrek terza (14).
 
TUTTE LE CLASSIFICHE sono scaricabili sul sito ufficiale: clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento