menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Savino e Natalucci (al centro) premiati dopo una regata

Savino e Natalucci (al centro) premiati dopo una regata

Per Guerra e Savino-Natalucci un'annata da applausi

E' più che positivo il bilancio di fine stagione della Canottieri Nino Bixio, capace quest'anno di portare alcuni equipaggi a primeggiare in competizioni nazionali e internazionali. Tocca agli allenatori Marco Savino e Marco Guerra tracciare il...

E' più che positivo il bilancio di fine stagione della Canottieri Nino Bixio, capace quest'anno di portare alcuni equipaggi a primeggiare in competizioni nazionali e internazionali. Tocca agli allenatori Marco Savino e Marco Guerra tracciare il resoconto di una lunga e soddisfacente annata agonistica.

“Clara Guerra, da due anni atleta della della Nino Bixio, compirà sedici anni il primo ottobre 2014. Gareggia nella categoria Ragazze – spiegano i due allenatori Savino e Guerra, padre di Clara – e ha indossato per la prima volta la maglia azzurra lo scorso anno alla Coupe de la jeunesse a Lucerna gareggiando in singolo junior. Quest’anno al secondo carrello dell’otto junior azzurro ha preso parte al campionato del mondo tenutosi ad Amburgo dove, dopo aver guadagnato la finale con impegnative regate di qualificazione, si è piazzata ai piedi del podio davanti ad Australia e Stati Uniti. A livello nazionale la stagione per Clara è stata ricca di successi, sempre fra le prime nel singolo ragazze e junior e terza al campionato italiano in doppio junior con Giulia Libè. Ha vinto la d’Inverno sul Po nel quattro di coppia poi convertito dai tecnici federali in quattro senza che l’ha portata a vincere le selezioni pre mondiali”.
Clara, dimostrando carattere e determinazione, è riuscita ad ottenere questi risultati grazie alla grande interazione tra gli allenatori Marco Savino e Marco Guerra. La sua motivazione le ha permesso di prepararsi da sola sul lago alpino di Caldonazzo, dove risiede, e in una piccola palestra allestita in casa, recandosi un paio di fine settimana al mese alla Canottieri Nino Bixio per le valutazioni tecniche, fisiologiche e per la programmazione degli allenamenti personalizzati. Sul lago di Caldonazzo, che si presta particolarmente bene ai test in barca, viene quando possibile raggiunta da Marco Savino e dai compagni di squadra.

Il bilancio deve anche comprendere il doppio ragazzi composto da Matteo Natalucci e Matteo Savino, in continua crescita tecnica e fisiologica e ormai diventato una certezza.

“Quest’anno – spiegano in coro due allenatori - hanno ottenuto risultati di grande rilievo aggiudicandosi con autorevolezza i più importanti Meeting Nazionali di Piediluco che hanno permesso loro di partecipare alla regata internazionale Memorial D’Aloja come equipaggio italiano junior. Questo dopo aver vinto quasi tutto in categoria sia a livello regionale sia nazionale sfiorando la maglia azzurra alla selezione Junior per il campionato del mondo”.
In questi giorni è già iniziata la preparazione alla prossima stagione agonistica e gli allenatori Marco Savino e Marco Guerra sono fiduciosi di poter affrontare un’annata ricca di risultati e di soddisfazioni per i ragazzi e per la società grazie alla serenità e all'impegno mostrato in ogni allenamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento