menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Canottaggio - Festival dei giovani: due ori per la Nino - 1

Canottaggio - Festival dei giovani: due ori per la Nino - 1

Canottaggio - Festival dei giovani: due ori per la Nino

Durante lo scorso fine settimana i canottieri della Nino Bixio di Piacenza sono stati impegnati sulle acque del lago di Comabbio a Corgeno (Va) per il Festival dei Giovani, l'appuntamento annuale più importante del calendario nazionale per i...

Durante lo scorso fine settimana i canottieri della Nino Bixio di Piacenza sono stati impegnati sulle acque del lago di Comabbio a Corgeno (Va) per il Festival dei Giovani, l'appuntamento annuale più importante del calendario nazionale per i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, a cui hanno partecipato quasi 1500 atleti in rappresentanza di 125 società provenienti da tutta Italia. I due rappresentanti della Nino Bixio Michele Cigni e Matilde Bruschi, nella categoria cadetti (14 anni), preparati al meglio da Franco Valisa, hanno difeso i colori sociali con regate entusiasmanti e mostrando notevoli miglioramenti. Michele ha dimostrato ancora una volta di essere tra i migliori interpreti del canottaggio a livello nazionale dominando sia la regata del singolo 7,20 davanti a Germignaga e Moto Guzzi, sia quella del doppio insieme a Matteo Pedron della Canottieri Arolo, davanti a Cus Torino e ai padroni di casa della Canottieri Corgeno; infine nell'ultima delle tre giornate di gare, ha rappresentato l'Emilia-Romagna nella specialità del quattro di coppia riservato alle rappresentative regionali: messo a capovoga dell'armo chiudeva al terzo posto insieme ai compagni Groppi, Molari e Tarditi della Vittorino. Matilde Bruschi invece, ha terminato le prove del singolo 7,20 e del doppio cadette con Arianna Galluccio della Canottieri Elpis Genova, al quarto posto: due medaglie di legno che lasciano tanto rammarico ma anche la consapevolezza di aver lottato fino alla fine per le medaglie, mancate entrambe per un niente, prove che attestano i continui miglioramenti che le hanno permesso di poter competere con avversarie di livello nazionale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento