Questo sito contribuisce all'audience di

Canottaggio - Bene la Vittorino al Festival dei Giovani

A Corgeno sul Lago di Comabbio nel fine settimana appena trascorso è andata in scena la venticinquesima edizione del Festival dei Giovani, manifestazione nazionale principale riguardante gli atleti più giovani (10 a 14 anni). Nelle giornate appena...

Canottaggio - Bene la Vittorino al Festival dei Giovani - 1
A Corgeno sul Lago di Comabbio nel fine settimana appena trascorso è andata in scena la venticinquesima edizione del Festival dei Giovani, manifestazione nazionale principale riguardante gli atleti più giovani (10 a 14 anni). Nelle giornate appena trascorse si sono dati battaglia 1403 atleti di 125 società italiane; tra questi anche sette giovani canottieri della Vittorino da Feltre messi in acqua dall’allenatore Paolo Michelotti. Partendo dal più giovane, bronzo per Felipe Zermani nella specialità del doppio B2 maschile (12 anni) con il compagno Marco Pranzo del Pesaro, nonostante la giovane età Felipe, capovoga dell’equipaggio, ha condotto l’imbarcazione in modo saldo e intelligente come solo atleti più esperti riescono a fare. Nella giornata precedente nella specialità del singolo 7.20 si è dovuto accontentare della medaglia di legno, lottando fino agli ultimi metri per posizioni migliori. Argento per l’altra giovanissima biancorossa Chiara Esposti,categoria allievi B2 F (12 anni) anche lei nella specialità del doppio supportata da Giulia Cesarini sempre della canottieri Pesaro, gara generosissima per Chiara anche lei a capovoga, partite in quarta posizione le due hanno sprigionato tutta la loro potenza in acqua rimontando fino alla seconda posizione.

Nella specialità del singolo 7.20 solo un sesto posto per lei preceduta da atlete molto più formate rispetto alla giovane biancorossa. Nella categoria Allievi C (13 anni), doppio bronzo per Andrea Michelotti rispettivamente nella specialità del singolo 7.20 e nel singolo di tipo olimpico. Le gare si sono svolte in maniera simile: in entrambe 4-5 imbarcazioni si trovavano vicine fino alla boa rossa degli ultimi metri 250m lasciando aperto ogni risultato, in questi due “punta a punta” Andrea ha conquistato meritatamente il terzo gradino del podio. Nei cadetti (14 anni) argento per il doppio di Paolo Groppi e Alessandro Molari a pochi decimi dall’oro, i due biancorossi hanno però poco da rimproverarsi dato che sono scesi ad una frequenza di voga elevatissima esprimendo al massimo le proprie capacità. Meno fortunati nella specialità del singolo 7.20, entrambi sono giunti quinti ad un soffio dal podio. Un ottavo posto in singolo e un settimo posto in doppio per l’altro cadetto Tommaso Andena, il biancorosso nonostante la posizione ha mostrato dei buoni segnali di miglioramento soprattutto nel doppio misto con la canottieri D’Aloja dove i due sono scesi grinta tirando al massimo dal primo all’ultimo colpo. Due quinti posti per Alberto Tarditi rispettivamente nel singolo 7.20 e nella difficile specialità del singolo di tipo olimpico. L’atleta della Vitto, al primo anno di pratica di canottaggio si è confrontato con atleti che remano da ben più anni di lui, ciò nonostante non ha demeritato subendo dei distacchi esegui dai primi classificati, gap facilmente recuperabile con pratica e costanza nei futuri allenamenti. Alberto si è però rifatto nelle regate degli equipaggi regionali, dove insieme agli altri due biancossi Paolo Groppi e Alessandro Molari, supportati da Michele Cigni della Bixio hanno gareggiato in rappresentanza dell’Emilia Romagna conquistando un magnifico terzo posto, preceduti soltanto dalle imbarcazione del comitato Lombardo e del Piemonte.

L’allenatore Paolo Michelotti a gare concluse dichiara: “I miei ragazzi nelle giornate appena concluse hanno dato il massimo, sono orgoglioso di loro. Spesso si sono dovuti confrontare con avversari con molti chili e centimetri in più, dazio che abbiamo pagato soprattutto nelle gare individuali. Però, in pieno “Spirito Vittorino” i miei atleti hanno fatto squadra e sulle barche lunghe hanno tirato fuori quel qualcosa in più che ci ha permesso di ottenere ottimi risultati. Classica ciliegia finale sulla torta, il bronzo ottenuto sotto gli occhi del presidente regionale Alessio Galetti del quattro di coppia dell’Emilia Romagna, composto per tre quarti da atleti biancorossi e tutto Piacentino. Ottenere questo risultato, contro avversari selezionati, con un equipaggio praticamente societario mi da una soddisfazione incredibile”
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento