rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Torneo Libertas

L'Ac Fiore/Forelli Cromature suda ma supera una volitiva Cima al Torneo Libertas

L'esordio di una delle favorite per la vittoria finale è meno semplice del previsto. Dominio di River Piscine nella sfida alla Fisioterapia Fermilosi/Farmazoo

BANNER maggioScott offerta 300X900-5Con l’esordio dell’Ac Fiore/Forelli Cromature tutte le formazioni migliori dell’anno scorso, fra le più accreditate anche per la vittoria dell’edizione numero 50, sono scese in campo al Torneo Libertas. E per i ragazzi di Rizzo non è stata una passeggiata, anche se il 6-3 finale contro Cima dimostra l’indiscutibile superiorità dei vincitori. A passare in vantaggio è Cima con Sartori; i favoriti faticano a trovare le giuste contromisure, probabilmente non si aspettano di trovarsi di fronte una formazione volitiva che non si fa intimorire dai nomi e dalla qualità degli avversari. A più riprese si arriva a un passo dal doppio vantaggio, con un paio di occasioni colossali sprecate. Il portiere Alex Corbellini diventa protagonista non solo fra i pali ma anche per le sue uscite spericolate in fase di impostazione, una sorta di Higuita  impegnato ben oltre la metacampo a meritarsi gli applausi di un pubblico divertito. Il temutissimo Grasso viene ben francobollato da Boccenti, ma l’Ac Fiore/Forelli ha tante frecce nella propria faretra, così ci pensa Spaviero a rendere la vita semplice alla sua squadra. Sotto 3-1 Cima non si arrende, si vede anche negare un rigore solare, poi cala vistosamente di fronte a una squadra che mette in campo giocatori di grande spessore. Alla tripletta di Spaviero fanno seguito le reti di Ciccone, De Matteo e Grasso, mentre per Cima rispondono Sartori, Mansour e Fanelli.

Nella seconda sfida servivano tre punti al River Piscine per mantenere viva la speranza di qualificarsi ai quarti di finale e la vittoria arriva con un nettissimo 7-1 ai danni di Fisioterapia Fermilosi/Farmazoo. C’è equilibrio solamente nella fase iniziale, poi la tripletta di Bamba a cui si aggiungono le reti di Marchi, Atse, Silva e Bakroui decidono l’incontro: dall’altra parte il gol di Pellegrini serve solo per il tabellino, in un confronto a senso unico.

Il programma delle prossime serate

6 giugno

21.30: Colle San Giuseppe-De Santis Costruzioni

22.30: Beatrix Properties-Ristorante Da Jenny

7 giugno

21.30: Todos Team-Fisioterapia Fermi Losi/Farmazoo

22.30: Cima-Amici Associazione Alzheimer

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ac Fiore/Forelli Cromature suda ma supera una volitiva Cima al Torneo Libertas

SportPiacenza è in caricamento