Torneo Libertas

Revisioni Frontoni/Todos Team firma il bis al Torneo Libertas

Sconfitto Edil Cerbi/Forelli Cromature per il secondo anno consecutivo. Terzo posto per Ac Furo che batte Risorgeremo. Nella prima edizione del torneo femminile successo della Besurica su Sportpiacenza

Gagabike-2Finisce con la festa della Revisioni Frontoni/Todos Team il Torneo Libertas 2023. Arriva il bis dopo il successo dello scorso anno, con una finalissima che ancora una volta vede sconfitti Edil Cerbi/Forelli Cromature di fronte a un Calamari gremito che applaude i vincitori ma tributa il giusto riconoscimento anche ai secondi classificati. Ci prova fino all’ultimo Edil Cerbi, va sotto anche 4-1 ma ha il merito di non arrendersi mai e in un concitato finale potrebbe anche agguantare il pari, ma Revisioni Frontoni si conferma una formazione in grado mettere in campo qualità, quantità e soprattutto di mostrarsi molto solida in ogni reparto. Ne esce una bella partita, degna finale dello storico torneo che soffia su 49 candeline e dimostra di sapersi continuamente innovare senza però perdere le proprie radici.

Nel momento in cui i direttori di gara fischiano l’inizio al Calamari non c’è un posto libero e gli spettatori “saccheggiano” lo spazio dedicato al ristoro, tutto esaurito fino a pochi minuti prima, per trovare panche su cui sedersi e seguire la partita. In tribuna non ci sono posti liberi e l’ambiente è di quelli ideali per giocarsi un trofeo importante. C’è attesa per vedere il confronto diretto fra Grasso, attaccante di Edil Cerbi, e Fogliazza, difensore di Frontoni, e quello che va in scena a trenta metri di distanza fra De Matteo e bomber Forbiti. Ma contribuiscono allo spettacolo anche le geometrie di Jakimovsky e gli strappi di Minasola, che se la deve vedere con Kouadio, un altro che in fatto di velocità non è secondo a nessuno.

La partita è abbastanza bloccata, le due squadre si conoscono e sanno che diventerebbe difficile recuperare un eventuale svantaggio, dunque stanno attentissime alla fase difensiva. Ma al 6’ Minasola prende palla a metà campo, avanza una decina di metri e lascia partire uno dei suoi bolidi che vale l’1-0 Frontoni. E’ un guizzo in un confronto che torna a essere molto tattico, entrambe le formazioni ci provano ma è complicatissimo superare la linea difensiva degli avversari. Un tiro di Bakraoui finisce di poco a alto, poi è Fogliazza a chiamare in causa Murriero. Al minuto 14 arriva il raddoppio: contropiede di Frontoni con Forbiti che si traveste da assistman e serve Barba per il tocco vincente del 2-0. Edil Cerbi non ci sta e aumenta i giri del motore trovando come carburante uno scatenato Grasso. Al 18’ fa tutto da solo, salta tre avversari e si presenta in area cadendo sull’uscita del portiere. Il direttore di gara indica il dischetto e lo stesso Grasso accorcia le distanze infilando alla sinistra di Lorenzon: 2-1. Adesso la sfida si accende, le squadre iniziano a spingere sull’acceleratore ed è ancora Frontoni a far esultare i propri tifosi: di nuovo Forbiti mostra le proprie qualità da suggeritore, accarezza la sfera e scarta un cioccolatino per Mastrototaro che ha il merito di farsi trovare al posto giusto al momento giusto per appoggiare in rete il 3-1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisioni Frontoni/Todos Team firma il bis al Torneo Libertas
SportPiacenza è in caricamento