Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Serie D

Niente blocco degli Under, in Serie D giovani dal 2000 al 2002

Manca una nota ufficiale, ma la Lega Nazionale Dilettanti sembra aver deciso di proseguire regolarmente con le annate come se nulla fosse successo

Non c’è una grande chiarezza in campo calcistico; l’emergenza provocata dal coronavirus sembra avere creato confusione anche fra i vertici federali. Oggi il consiglio della Lega Nazionale Dilettanti avrebbe dovuto prendere varie decisioni, invece nel comunicato ufficiale pubblicato sul sito istituzionale si parla solamente di uno stanziamento (importante) di 10 milioni di euro per agevolare le società del territorio e del blocco delle retrocessioni dalla Promozione fino alla Seconda categoria. Questa almeno l’indicazione, visto che “le decisioni vengono comunque lasciate all’autonomia dei singoli comitati regionali e dovranno poi essere ratificate in occasione del prossimo Consiglio Federale della Figc”. Insomma, altri due passaggi prima di una scelta definitiva, un vero inno alla burocrazia.

Nulla si dice degli Under da mandare obbligatoriamente in campo in Serie D. Nei mesi scorsi si era ventilata l’ipotesi di bloccare le annate anche per la stagione 2020-2021, per evitare di danneggiare tutti quei ragazzi che non hanno concluso l’ultimo campionato e di fatto nemmeno il loro percorso di crescita. Invece, da quanto sta emergendo (anche se il comunicato nemmeno li cita), la soluzione scelta è stata differente. In Serie D bisognerà obbligatoriamente schierare un 2002, due 2001 e un 2000. Niente da fare per i 1999, che dunque dal prossimo anno non saranno più considerati Under.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente blocco degli Under, in Serie D giovani dal 2000 al 2002

SportPiacenza è in caricamento