Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Fiorenzuola alla caccia del bis casalingo

Il Fiorenzuola cerca il bis. Dopo il ritorno al successo casalingo grazie al 2-1 sul Pontisola, i rossoneri provano a insistere. Al Velodromo Pavesi (domenica 17 gennaio ore 14.30) arriva il MapelloBonate, reduce da una lunga serie negativa...

Serie D - Il Fiorenzuola alla caccia del bis casalingo - 1
Il Fiorenzuola cerca il bis. Dopo il ritorno al successo casalingo grazie al 2-1 sul Pontisola, i rossoneri provano a insistere. Al Velodromo Pavesi (domenica 17 gennaio ore 14.30) arriva il MapelloBonate, reduce da una lunga serie negativa. Anche alla ripresa del campionato, nonostante l'arrivo del nuovo tecnico Crotti, la formazione lombarda è rimasta ancora a bocca asciutta.
L'undici di Mantelli non perde da quattro partite e con il Pontisola ha confermato di aver letteralmente cambiato pelle rispetto alla prima parte della stagione.
Nonostante lo svantaggio e nonostante il valore del Pontisola, nella ripresa Piva e compagni hanno avuto una reazione da grande squadra e hanno ribaltato il risultato grazie ai gol di Castagna e Girometta, portandosi a tre punti dalla salvezza diretta. Ma con diciassette partite da giocare, come ammonisce Almerto Mantelli, può ancora succedere di tutto: “Nonostante gli ultimi risultati positivi - spiega l'allenatore del Fiorenzuola – dobbiamo essere consapevoli che basterebbe davvero poco per tornare ancora all'inferno. Il nostro obiettivo deve essere quello di affrontare una partita per volta considerandola una finale di Champions”.
Il MapelloBonate è reduce da una lunga serie di sconfitte.
“E' vero, però ha da poco cambiato allenatore, quindi anche da parte del MapelloBonate c'è la volontà di uscire dalle zone pericolose. Il nuovo allenatore vanta esperienza importanti ed è un grande motivatore. Per tutte queste ragioni mi aspetto una partita durissima. Loro giocheranno alla morte e ci concederanno ben poco”.
L'infermeria rossonero è finalmente vuota: anche Corso, reduce dall'operazione al ginocchio, si è riaggregato al gruppo ed è tra i convocati, ma per vederlo in campo serviranno ancore 2-3 settimane. Per Molinelli sembra rientrato l'allarme-appendicite, ma il centrocampista di Castel San Giovanni, a riposo nei giorni scorsi, non dovrebbe essere tra i titolari, così come Guglieri ancora non al meglio della condizione. In partenza Mantelli potrebbe dunque puntare su Corradi tra i pali, Donati, Piva, Fogliazza e Mameli in difesa, Pighi, Sessi e Petrelli in mediana, con Franchini alle spalle di Morga e Castagna, i due attaccanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento