Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Fiorenzuola, il momento è delicato

E’ un momento complicato per il Fiorenzuola. Dopo il successo al debutto con la Grumellese (ultima ancora a quota zero), i rossoneri hanno incassato due sconfitte e un pareggio. Dichiaratamente costruito per un campionato di vertice, l’undici di...

Serie D - Fiorenzuola, il momento è delicato - 1
E’ un momento complicato per il Fiorenzuola. Dopo il successo al debutto con la Grumellese (ultima ancora a quota zero), i rossoneri hanno incassato due sconfitte e un pareggio. Dichiaratamente costruito per un campionato di vertice, l’undici di Mantelli sta pagando prima di tutto i tanti cambiamenti rispetto alla passata stagione. Nella formazione che ha iniziato la partita con la Pro Sesto c’erano cinque reduci del campionato 2014-2015 e ben sei giocatori arrivati in estate. Inevitabile per i rossoneri, dopo aver cambiato oltre metà squadra, un periodo di rodaggio. In secondo luogo il Fiorenzuola sta facendo i conti con il ritardo di condizione di tre giocatori ingaggiati per fare la differenza e ci riferiamo ad Elvis Abbruscato (in questo momento quello che sta palesando le difficoltà maggiori), Fausto Ferrari, che però con la Pro Sesto è stato il rossonero che è andato più vicino al gol (e si era ancora sullo 0-0) e Francesco Volpe. L’ex biancorosso, in particolare, non si nasconde e ammette che tutti i rossoneri, a partire dalla partita di Caravaggio, sono chiamati a dare qualcosa in più: “Le difficoltà ci sono – spiega Volpe – è inutile nascondersi. Soprattutto in fase offensiva stiamo facendo fatica, a partire dal sottoscritto. Per quando riguarda Ferrari, ha avuto un infortunio poco prima dell’inizio del campionato e può solo migliorare, mentre Abbruscato solo da una decina di giorni si è aggregato a noi. Ma stiamo parlando di due grandi giocatori e sono sicuro che il tempo darà loro ragione”.
Con la Pro Sesto nel primo tempo avete due buone occasioni per passare e non le avete sfruttate, mentre nel secondo tempo loro hanno colpito.
“Nel primo tempo siamo andati molto meglio noi e credo che, se fossimo andati in vantaggio, nessuno avrebbe potuto recriminare e la partita avrebbe potuto prendere un’altra piega. Nel secondo tempo, dopo il loro gol, ci abbiamo provato e un paio di situazioni favorevoli le abbiamo create. Bisogna restare calmi e lucidi, il momento è delicato, ma è altrettanto chiaro che dobbiamo lavorare tutti ancora più duramente per uscirne. La strada è solo quella”.

Filippo Ballerini
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento