Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza: bocche cucite e tanta delusione

Bocche cucite in casa Pro Piacenza. Il presidente Domenico Scorsetti è come sempre disponibile ma ci fa sapere al telefono che al momento preferise non rilasciare dichiarazioni, ed è anche naturale perché la sentenza di primo grado della...

Foto Spreafico-Galli-28
Bocche cucite in casa Pro Piacenza. Il presidente Domenico Scorsetti è come sempre disponibile ma ci fa sapere al telefono che al momento preferise non rilasciare dichiarazioni, ed è anche naturale perché la sentenza di primo grado della Commissione Disciplinare è decisamente severa: otto punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione in Lega Pro. La richiesta della Procura Federale era di undici punti, la Commissione ha deciso di scontarne tre, ma rimane il fatto che otto punti sono un peso notevole per una società che per la prima volta si affaccia al calcio professionistico.

Difficile che la sentenza metta in discussione la decisione di proseguire l'avventura nel calcio, il Pro Piacenza si iscriverà in Lega Pro anche se la situazione non è facile. Un filo di speranza inoltre è lasciato aperto dall'iter della Giustizia Sportiva, il primo grado (espresso dalla Commissione Disciplinare) di solito è quello più severo mentre in appello, quando ci si rivolge alla Corte di Giustizia Federale, spesso arrivano ulteriori sconti che potrebbero assestare la sentenza su un definitivo -4 o -5, nonostante ciò quest'ultimo è un conto puramente teorico e dunque da prendere con le molle.

Il dato di fatto è che la Procura Federale ha chiesto un punto di penalità per ogni partita che Luca Santi ha disputato, quindi undici come previsto dalle Noif. I legali del Pro Piacenza avevano chiesto in un primo momento di patteggiare ammettendo la colpa prendendosi tre punti di penalizzazione. La Commissione Disciplinare infine non ha accolto il patteggiamento, non ha considerato la «buonafede» del club non perché non ci sia ma perché, come spiegato, la società è obbligata a conoscere i suoi squalificati. La decisione è dunque ricaduta su otto punti di penalizzazione; il Pro adesso ricorrerà in appello con la speranza di rimediare uno sconto. Oggi però la delusione è tanta per una leggerezza - perché di questo si tratta - che costa cara e mette l'Everest davanti alla società di via De Longe.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento