rotate-mobile
Serie D

Pro fuori dalla Coppa: vince il Pontisola grazie a Salandra

Si ferma agli ottavi di finale il sogno del Pro Piacenza in Coppa Italia, troppo forte (e fortunato) il Pontisola che dopo essersi preso lo scalpo del Piacenza ai sedicesimi questa volta batte anche i rossoneri piacentini. Brava ma fortunata la...

Si ferma agli ottavi di finale il sogno del Pro Piacenza in Coppa Italia, troppo forte (e fortunato) il Pontisola che dopo essersi preso lo scalpo del Piacenza ai sedicesimi questa volta batte anche i rossoneri piacentini. Brava ma fortunata la squadra di Del Prato, che vince di misura grazie alla rete di Salandra a inizio della ripresa, ma sulla cronaca della partita pesano come macigni i due pali colpiti da Franchi nella prima frazione di gioco. Il Pro trova dunque (contro la prossima avversaria del Piacenza in campionato) la seconda sconfitta nel giro di tre giorni dopo quella rimediata a Legnago, tuttavia Franzini può essere moderatamente soddisfatto perché la sua squadra ha sempre giocato al calcio, senza mai essere dominata nemmeno dal Pontisola che ai quarti di finale trova il Pordenone, vincente (2-1) nel match contro il Marano.

PARTITA VERA - Il Pro Piacenza aveva già espugnato il campo del Pontisola in campionato a inizio ottobre, per cui il passaggio del turno era nel mirino dei rossoneri che infatti si presentano a Ponte San Pietro con un turnover davvero limitato. Franzini (che è stato squalificato per tre turni in campionato, leggi qui) sceglie Medioli in porta protetto da una linea a quattro formata da Santi e Feher sugli esterni, cerniera di difesa titolare con Colicchio e Rieti. A centrocampo la rivoluzione maggiore con Pessagno affiancato da Marmiroli e Jakimovski, mentre in attacco c'è Bignotti a supporto del tandem Piccolo-Franchi.

SFORTUNA - Dopo un'azione di Salandra che scalda le mani a Medioli, è il professor Stefano Franchi a salire in cattedra, la sua punizione è calciata col contagiri ma la palla si stampa sul palo: sulla respinta raccoglie la sfera Rieti senza fortuna. E' partita vera e infatti il Pontisola reagisce immediatamente con Salandra e Suardi, che provano a inzuccare in rete ma Medioli protegge la sua porta molto bene in entrambe le occasioni. Sul finire del primo tempo c'è il secondo episodio negativo di giornata: la sfera arriva sulla testa di Franchi che fa tutto benissimo ma sulla sua strada trova ancora il palo.

MATCH BALL - La ripresa si apre con le due formazioni stanche e guardinghe, il fatto che la sfida sia in gara unica non lascia molti margini per recuperare e quindi le due squadra iniziano a coprirsi maggiormente. E' però il Pontisola a rompere la partita (68') con Salandra che raccoglie un tiro calciato sul primo palo e buca Medioli (1-0). A questo punto Franzini inserisce l'artiglieria pesante: fuori Marmiroli e Feher, dentro Matteassi e Cazzamalli. I rossoneri prendono in mano il gioco e sfiorano tre volte il pareggio con Cazzamalli, Matteassi e Bignotti, ma Mora ci mette sempre una pezza salvando la propria porta. Dall'altra parte il Pontisola sfiora il raddoppio in contropiede. La partita si chiude con l'esultanza del Pontisola che ha battuto in Coppa Piacenza e Pro, e domenica pomeriggio attende i biancorossi per il campionato mentre il Pro Piacenza affronta al Siboni il big match con la compagna di testa Pro Sesto.

Pontisola-Pro Piacenza 1-0
Primo tempo 0-0


Pontisola: Mora, Suardi, Luzzana, Ruggeri, Mologni (8' st Berera), Vanoncini, Risi (35' st Bottini), Stucchi, Salandra, Crotti, Augello. All.: Del Prato.
Pro Piacenza: Medioli, Santi, Feher (28' st Cazzamalli), Rieti, Jakimovski, Colicchio, Pessagno, Marmiroli (20' st Matteassi), Piccolo (15' st Pasaro), Franchi, Bignotti. All.: Franzini.
Arbitro: Minotti di Roma 2 (assistenti Biava di Vercelli e Locatelli di Novara)
Rete: 68' st Salandra
Ammoniti: Franchi, Crotti, Feher, Rieti, Jakimovski, Augello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro fuori dalla Coppa: vince il Pontisola grazie a Salandra

SportPiacenza è in caricamento