Questo sito contribuisce all'audience di

Pro - Franzini: «In queste partite ci esaltiamo»

Stazione Stadio Breda, Sesto San Giovanni. E' da qui che passa buona parte del campionato del Pro Piacenza che domenica affronterà la Pro Sesto, formazione che ha conteso ai piacentini la vetta della classifica fino a Natale, per poi mollare il...

Il tecnico del Pro Piacenza, Arnaldo Franzini (foto Spreafico-Galli)-5
Stazione Stadio Breda, Sesto San Giovanni. E' da qui che passa buona parte del campionato del Pro Piacenza che domenica affronterà la Pro Sesto, formazione che ha conteso ai piacentini la vetta della classifica fino a Natale, per poi mollare il colpo a causa di due mesi (gennaio e febbraio) in cui i milanesi non hanno mai vinto. Oggi la Pro Sesto è tornata a viaggiare sui propri standard, arriva da sette risultati utili consecutivi ed è in piena corsa playoff, dall'altra parte un Pro Piacenza in leggera flessione, che ha visto assottigliarsi il vantaggio sull'Inveruno da 9 a 5 punti in classifica, ma con la certezza «di non aver mai sbagliato le partite importanti in questa stagione» come dice il tecnico Arnaldo Franzini. Tra i rossoneri che domenica affrontano la Pro Sesto (inizio ore 15) non ci sono squalificati né infortunati.

«Ultimante ci piace fare più fatica in casa e disputare delle grandi partite in trasferta - dice sorridendo Arnaldo Franzini - e di logico c'è poco, penso che sia più che altro frutto del caso, però dobbiamo dimenticare velocemente quello che è successo col Legnago e rimanere concentrati solo sul futuro che, in questo momento, si chiama Pro Sesto». Nel vostro ambiente si respira serenità ed è il modo giusto per affrontare il rush finale verso il traguardo. «Venivamo dall'ottima partita di Lecco dove avevamo delle difficoltà di formazione, nel mezzo ci sono state due partite meno buone, chiaramente è un periodo che viaggiamo a corrente alternata ma sono fiducioso perché difficilmente abbiamo sbagliato le partite importanti».

Un Pro Piacenza che vive solo una flessione a livello psicologico o c'è un problema fisico? «Sicuramente non stiamo volando come a inizio stagione, però se guardiamo bene solamente l'Inveruno tiene un ritmo forsennato e ha recuperato un po' di punti, per il resto le altre sono tutte in flessione dal punto di vista fisico; comunque non è certamente questo aspetto che ci fa perdere il sonno». E domenica avete la partita più complicata di questo ultimo mese: «La Pro Sesto è una squadra tosta, che subisce pochissimi gol e arriva da una serie importante di sette risultati utili consecutivi. Non sono una squadra che attacca senza criterio, gli piace aspettare e aggredire al momento giusto tenendo sempre in equilibrio la fase difensiva. Inoltre nel mercato di dicembre hanno inserito due giocatori importanti del calibro di Iacopino e Donghi che testimoniano la volontà di fare un campionato di vertice».

«Sono sereno - chiude Franzini - perché queste partite, come è stato contro Piacenza, Seregno e Lecco, le abbiamo sempre affrontate nel modo giusto sotto tutti i profili. L'ambiente della Pro Sesto poi ci porterà a stare sul pezzo ma ripeto: sono sereno e consapevole che la squadra non sbaglierà questo appuntamento».

Per quanto riguarda la probabile formazione, Franzini ha tutta la rosa a disposizione quindi si va verso l'undici tipo con Donnarumma ('95) in porta, difesa formata da Castellana ('95) e Carminati ('93) sugli esterni, coppia centrale Rieti-Colicchio. A centrocampo Cazzamalli affiancato da Silva e Marmiroli ('94), in attacco tridente pesante con Matteassi e Franchi a supporto di Piccolo. Leggi qui il 30esimo turno del Girone B di Serie D e la classifica aggiornata.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento