Questo sito contribuisce all'audience di

Pro - Franzini: «Calma, la strada è ancora lunga»

Appuntamento delicatissimo per il Pro Piacenza, che domenica pomeriggio (14.30) al Siboni riceve la Castellana Castelgoffredo in una partita che inizia a essere spartiacque nella corsa alla promozione. I rossoneri viaggiano con nove punti di...

Pro - Franzini: «Calma, la strada è ancora lunga» - 1
Appuntamento delicatissimo per il Pro Piacenza, che domenica pomeriggio (14.30) al Siboni riceve la Castellana Castelgoffredo in una partita che inizia a essere spartiacque nella corsa alla promozione. I rossoneri viaggiano con nove punti di vantaggio sulle inseguitrici Inveruno e Pontisola, con domenica mancheranno dieci turni al termine del campionato e di queste sono ben sei le partite che i piacentini affronteranno in casa. Insomma si può dire che inizia ufficialmente la volata promozione di un campionato che ormai solamente il Pro può perdere. Per la partita contro la Castellana Arnaldo Franzini recupera Cazzamalli, ma perde per squalifica Franchi e Donnarumma.

«Venivamo da due partite difficili come Piacenza e Pontisola - spiega Franzini alla vigilia - sia per le condizioni del campo sia per quelle psicologiche ritenevo la trasferta di Seriate una delle più difficili, siamo stati bravissimi a portarla a casa per l'ennesima volta con armi a cui non eravamo abituati. Segno di grande maturità e molto importante in chiave campionato, purtroppo le partite sono ancora tante e se è vero che abbiamo sei turni in casa è altrettanto vero che le nostre trasferte sono tutte molto complicate, a partire dalla prossima in casa del Seregno».

Ma per il momento è meglio guardare l'immediato, che si chiama Castellana. «A parte il Darfo Boario tutte le altre formazioni sono difficili da affrontare e la stessa Castellana ha decisamente meno punti rispetto a quello che merita. All'inizio erano stati addirittura in testa al campionato, poi hanno attraversato un periodo di crisi clamorosa (sette sconfitte consecutive, ndc), ma adesso stanno bene e hanno vinto due partite nelle ultime tre uscite. Sono la classica squadra di categoria che ci renderà la vita difficilissima come all'andata e che verrà a Piacenza per cercare i punti che ti lasciano nella zona sicura della classifica».

Pro Piacenza privo di Franchi e Donnarumma, Franzini potrebbe optare per una formazione con Ballerini in porta, difesa con Castellana ('95), Rieti, Colicchio e Carminati ('93). A centrocampo spazio a Silva, Marmiroli ('94), Cazzamalli, in attacco Matteassi e Pasaro ('94) al fianco di Piccolo. In alternativa potrebbe giocare Tenderini ('94) in porta e a questo punto in attacco giocherebbe Bignotti al posto di Pasaro. Clicca qui per leggere il 25esimo turno del girone B di Serie D e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento