Questo sito contribuisce all'audience di

Mantelli pronto a restare a Fiorenzuola

E' passata quasi una settimana dalla partita di Busto Garolfo che ha sancito la retrocessione in Eccellenza del Fiorenzuola. Ma il tecnico rossonero Alberto Mantelli non ha ancora metabolizzato la delusione. Resta una partita da giocare, quella...

Mantelli pronto a restare a Fiorenzuola - 1
E' passata quasi una settimana dalla partita di Busto Garolfo che ha sancito la retrocessione in Eccellenza del Fiorenzuola. Ma il tecnico rossonero Alberto Mantelli non ha ancora metabolizzato la delusione. Resta una partita da giocare, quella con il Sondrio (altra retrocessa) che si giocherà domenica 8 maggio (ore 15) al Velodromo Pavesi, ma la testa del tecnico del Fiorenzuola è ancora alla mancata salvezza. Con qualche nota polemica per le parole rilasciate nei giorni scorsi dal dimissionario direttore sportivo rossonero Mariano Guarnieri.
Partiamo proprio dalla dichiarazioni di Guarnieri, che in un'intervista ha detto che, dopo una stagione come quella vissuta dal Fiorenzuola, si sarebbe aspettato le dimissioni anche dello staff tecnico: "Le parole di Guarnieri non mi sorprendono - puntualizza Alberto Mantelli - lui è fatto così. Quando le cose vanno male, è abituato a scappare. Io sono fatto in un altro modo. Io resto fino alla fine e sono abituato a metterci la faccia. Dopo il mio esonero, avrei potuto restarmene a casa, invece sono tornato per provare fino in fondo a raggiungere i play out. Purtroppo è andata male, ma non potevo voltare le spalle al Fiorenzuola, nonostante la situazione fosse disperata".
Che cosa ti ha insegnato questa stagione?
"Mi ha insegnato che, quando la squadra viene costruita male in estate, diventa difficile correggere in corsa gli errori commessi. Mi ha insegnato che i giocatori bisogna andarli a vedere e non fidarsi di internet".
Il prossimo anno ci sarà ancora Alberto Mantelli sulla panchina del Fiorenzuola?
"Questa è una domanda che va fatta alla società. Io confermo la mia disponibilità a restare a Fiorenzuola per provare a riscattare questa stagione".
Resta una partita da giocare, quella con il Sondrio.
"Insieme ai ragazzi abbiamo vissuto una settimana davvero difficile. Però vogliamo chiudere con un successo, lo vogliamo fare per i nostri tifosi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento