rotate-mobile
Serie D

L'Atletico Bp supera la Pistoiese 2-1

L'Atletico Bp Pro Piacenza impacchetta senza troppi problemi la Pistoiese e porta momentaneamente a quattro punti il vantaggio sulla diretta inseguitrice San Miniato che domenica sarà costretta a vincere sul campo del Castelfranco se vuole...

L'Atletico Bp Pro Piacenza impacchetta senza troppi problemi la Pistoiese e porta momentaneamente a quattro punti il vantaggio sulla diretta inseguitrice San Miniato che domenica sarà costretta a vincere sul campo del Castelfranco se vuole rimanere a contatto con i piacentini. Nell'anticipo del sabato pomeriggio al Garilli (i tifosi della Pistoiese presenti nel settore ospiti sono esattamente 9) la squadra di Franzini trita per oltre 70' gli ospiti con un gioco lento ma ordinato, senza molta intensità ma tremendamente concreto e non possono bastare gli ultimi 20' di Pistoiese per variare il giudizio sulla partita. Nei primi 45' l'Atletico non domina e non crea, tuttavia trova il vantaggio con una splendida azione personale di Bignotti. Nella ripresa il gol di Cazzamalli congela il risultato dopo 120 secondi e se non fosse per la dormita colossale della difesa in occasione della rete d
i Giordani il pomeriggio scivolerebbe via senza altre preoccupazioni anche perché la Pistoiese vista oggi è ben poca cosa.

LAMPO BIGNOTTI - Franzini lascia Nicolini e Piccolo in panchina, e i terminali offensivi del suo 4-3-3 sono Centofanti con Bignotti e Jakimovki ai lati. A centrocampo Matteassi, Silva e Cazzamalli, in difesa Santi e Pozzi sugli esterni con Rieti e Colicchio davanti a Boari. La Pistoiese risponde con un 4-2-3-1 con il tridente Toledo, Buglio e Belli dietro all'unica punta Gucci. I primi 20' scivolano via senza alcun sussulto, la Pistoiese prova a colpire con Gucci in contropiede ma il suo diagonale non è né preciso né potente mentre l'Atletico ci mette un po' a prendere la misura sugli avversari e al 22' prova a rendersi pericoloso con un colpo di testa di Centofanti che impatta bene sulla palla - cross di Matteassi - ma non trova la precisione. Gli ospiti non fanno molto altro, collezionano due ammonizioni prima della mezz'ora con Varutti e Cecchi mentre nell'Atletico se non gira Cazzamalli diventa tremendamente difficile prendere il predominio in mediana. Ci pensa allora Bignotti al 31' a rompere l'equilibrio, e lo fa con una splendida azione personale sulla sinistra, dribbling secco sul diretto marcatore e diagonale vincente che batte Sestito sotto le gambe: 1-0. La reazione dei toscani non c'è e su questa azione si chiude di fatto una prima frazione di gioco giocata su ritmi lenti e spaccata dal lampo di Bignotti.

BOTTA E RISPOSTA - La ripresa inizia con la Pistoiese che prova a dare una sferzata alla sua partita inserendo Giordani al posto di Giovanelli ma la squadra di Gabbanini palesa dei limiti difensivi notevoli e dopo 120 secondi è Jakimovski ad apparecchiare per Cazzamalli che non si fa pregare due volte e in piena area trova il raddoppio: 2-0. Sembra il preludio a un sabato di grande tranquillità, due reti col minimo sforzo e Pistoiese incapace di reagire. Non è così perché al 5' Giordani, servito da Gucci, sfrutta una colossale dormita della retroguardia piacentina e infila Boari (2-1) mentre sull'azione successiva Matteassi si guadagnerebbe un rigore che sembra solare ma che il direttore di gara sceglie di non fischiare. Al 65' Matteassi, sugli sviluppi di un fuorigioco nato male su una punizione, ha la palla per il terzo gol ma il suo tocco ad anticipare l'uscita di Sestito è impreciso e sfiora il palo. Franzini decide di aumentare il carico, l'Atletico non può permettersi rischi, e così poco dopo richiama in panchina Centofanti e inserisce Piccolo, fermo da oltre un mese. La Pistoiese aumenta i giri del motore, complice un Atletico che lascia spesso sguarnito il centrocampo, Franzini legge la partita e decide di inserire Cambielli al posto di Bignotti per puntare tutto sulla velocità del giovane classe '93 che 5' dalla fine serve una palla bellissima per Piccolo che da centroarea manca la conclusione. Sempre Cambielli sala in cattedra poco dopo con un splendida azione personale costringendo il portiere ospite alla deviazione in corner sul suo diagonale, dopo un'irresistibile serpentina, dalla sinistra. La palla ora passa al San Miniato in campo domenica a Castelfranco.

Atletico Bp Pro Piacenza-Pistoiese: 2-1
Primo tempo: 1-0


Atletico Bp: Boari, Santi, Pozzi, Rieti, Colicchio, Matteassi, Silva (40' st Fulcini), Cazzamalli, Bignotti (30' st Cambielli), Centofanti (19' st Piccolo), Jakimovski. A disposizione: Pini, Melegari, Nicolini, Lombardi. All.: Franzini.

Pistoiese: Sestito, Giovanelli (1' st Giordani), Varutti, Gambadori, Dascoli, Maini, Toledo (30' st Carnevale), Cecchi (26' st Mussi), Gucci, Buglio, Belli. A disposizione: Fedele, Lazzerini, Collacchioni, Barbero. All.: Gabbanini.

Arbitro: Balice di Termoli (assistenti Marinenza de L'Aquila e Solazzi di Avezzano).

Reti: 31' pt Bignotti, 2' st Cazzamalli, 5' st Giordani

Note - Giornata fredda ma soleggiata. Campo in buone condizioni di gioco. Spettatori: 500 circa. Ammoniti: 18' pt Cecchi, 23' pt Varutti, 8' st Bignotti, 33' st Jakimovski. Recuperi: 1' pt, 5' st. Corner: 2-4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atletico Bp supera la Pistoiese 2-1

SportPiacenza è in caricamento