Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola pronto al confronto con l'Este

Il quarto pareggio stagionale ha lasciato il Fiorenzuola nelle zone che contano della classifica. A Fidenza il derby ha riservato pochissimi spunti interessanti di cronaca, ma di fatto ha finito per confermare la solidità, la concretezza e il...

Il bomber del Firoenzuola Luca Franchi
Il quarto pareggio stagionale ha lasciato il Fiorenzuola nelle zone che contano della classifica. A Fidenza il derby ha riservato pochissimi spunti interessanti di cronaca, ma di fatto ha finito per confermare la solidità, la concretezza e il carattere dei rossoneri. Nel primo tempo sono stati proprio i ragazzi guidati da mister Mantelli a cercare con più convinzione la via del gol, mentre nella seconda frazione, dopo l’espulsione di Guglieri, il Fiorenzuola ha pensato quasi esclusivamente al contenimento degli avversari. E lo ha fatto con grande efficacia, concedendo le briciole al Fidenza: in tutta la partita il numero uno rossonero Marco Valizia non ha compiuto lo straccio di un intervento. 
In attesa della sfida d’alta quota con l’ex capolista Este, in cartellone domenica prossima al Comunale, Alberto Mantelli rende merito alla prestazione dei suoi in occasione del derby di Fidenza. 
“Contro una squadra che ha puntato quasi esclusivamente a difendersi – puntualizza il tecnico rossonero -  abbiamo provato in un paio di occasioni a cercare il gol. Se fossimo riusciti ad andare in vantaggio con il colpo di testa di Franchi, probabilmente, la partita sarebbe cambiata. Dopo il grande successo di Scandicci, il pareggio fuori casa a domicilio di una squadra rognosa come il Fidenza me lo tengo ben stretto. Quattro punti in due trasferte sono davvero tanti”. 
Anche in inferiorità numerica a Fidenza vi siete difesi con grande ordine. 
“Eravamo messi bene e abbiamo davvero subito pochissimo. Sono contento, non c’è che dire”. 
Come ha visto l’espulsione di Guglieri?
“Mi sembra di poter dire che l’arbitro ha visto bene. Però avrebbe dovuto espellere anche  Diedhiou per il fallaccio sullo stesso Guglieri nel primo tempo”. 
A Fidenza abbiamo visto un Franchi che si è sacrificato a lungo per la squadra, soprattutto dopo l’espulsione di Guglieri.
“Ha fatto un gran lavoro, gliene va dato atto. Ma Luca non si è mai tirato indietro, in nessuna occasione”. 

Fino all’espulsione anche a Fidenza Ettore Guglieri si era segnalato come uno dei migliori rossoneri in campo. Il suo imprescindibile mancino aveva innescato le due occasioni capitate a Franchi nel primo tempo. Poi la cacciata per l’intervento ai danni di Diedhiou.
“A mio avviso – spiega il centrocampista del Fiorenzuola – il cartellino rosso è stato francamente esagerato. L’arbitro ha sostenuto che il mio intervento fosse con i due piedi alti, invece non è stato così. Mi è spiaciuto aver lasciato i miei compagni in dieci, ma ancora di più mi spiace non poter giocare la partita con l’Este. Ci tenevo tantissimo”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento