menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Fiorenzuola nella tana della seconda in classifica - 1

Il Fiorenzuola nella tana della seconda in classifica - 1

Il Fiorenzuola nella tana della seconda in classifica

Al Fiorenzuola serve una partita senza sbavature per tornare con qualcosa in mano dalla trasferta di Seregno, in programma domenica 7 febbraio alle 14,30. La seconda in classifica ha perso una sola delle ultime sedici partite giocate, quella con...

Al Fiorenzuola serve una partita senza sbavature per tornare con qualcosa in mano dalla trasferta di Seregno, in programma domenica 7 febbraio alle 14,30. La seconda in classifica ha perso una sola delle ultime sedici partite giocate, quella con il Pontisola, e ha vinto cinque delle ultime sei gare disputate. Classifica alla mano non sembrerebbero esserci chance per il Fiorenzuola, che però, a sua volta, va a punti da sette partite di fila e domenica scorsa, con una clamorosa rimonta confezionata nefinale, ha piegato la resistenza dell'ostico Caravaggio. A Seregno i rossoneri, privi dello squalificato Franchini, dovranno sbagliare pochissimo, sperando che i padroni di casa concedano qualcosa sotto il profilo difensivo.: “Il Seregno – spiega il tecnico del Fiorenzuola – è uno squadrone, che ha avuto la sfortuna di trovarsi nel girone del Piacenza, formazione di un'altra categoria. Se non fosse per lo straordinario campionato della formazione guidata da Franzini, a cui vanno i miei sinceri complimenti, il Seregno sarebbe ancora in corsa per la promozione. Parliamo di una squadra con un potenziale offensivo impressionante”.
Hai sempre detto che il Fiorenzuola deve provare a fare risultato con tutte le squadre, anche quelle più forti.
“Lo confermo, purtroppo, dopo una girone d'andata di grande sofferenza, ci troviamo costretti a non dover più sbagliare quasi niente. A Seregno, per non perdere, dovremo disputare una partita eccezionale, non si scappa”.

Franchini (squalificato) e Corso sono gli indisponibili per Alberto Mantelli, mentre gli acciaccati Reggiani, Girometta e Castagna anche nei giorni scorsi si sono allenati a ritmo ridotto e non sono dunque al meglio.
In partenza Mantelli potrebbe affidarsi a Corradi tra i pali, Donati, Piva, Fogliazza e Mameli in difesa, Masseroni, Sessi e Petrelli in mediana, con Guglieri alle spalle di Castagna e Morga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento