Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola lancia la sfida alla padrona del campionato

Al Comunale arriva il Rimini capolista. Una macchina da gol e da punti, che sta dominando il campionato. I numeri della formazione guidata da mister Cari sono incredibili: il Rimini ha vinto ben 17 delle 22 partite giocate. Nelle ultime 15...

Il Fiorenzuola lancia la sfida alla padrona del campionato - 1
Al Comunale arriva il Rimini capolista. Una macchina da gol e da punti, che sta dominando il campionato. I numeri della formazione guidata da mister Cari sono incredibili: il Rimini ha vinto ben 17 delle 22 partite giocate. Nelle ultime 15 partite ha ottenuto 42 punti, perdendo solo a Correggio prima della sosta natalizia. Con 53 reti realizzate il Rimini ha ovviamente il miglior attacco del girone e con 23 reti subite la difesa meno perforata. 
Insomma, considerando anche la squalifica di Franchi, per il Fiorenzuola sembrerebbe non esserci scampo. Ma non va dimenticato che, nella gara d’andata, con una partita praticamente perfetta, i rossoneri andarono a vincere a Rimini: le reti rossonere furono firmate da Franchi (rigore), Casisa e Vaccari. 
“Siamo tutti consapevoli della straordinaria forza del Rimini – spiega il tecnico del Fiorenzuola Alberto Mantelli – stiamo parlando di una squadra di un altro pianeta. Ricchiuti e Pera, solo per fare due nomi a caso, con la serie D non c’entrano proprio nulla. Eppure noi non dobbiamo guardare in faccia a nessuno e provarci anche con il Rimini”. 
A Formigine, nell’ultimo turno, avete disputato una buona partita, ma commesso qualche errore di troppo.
“E’ un momento così. In fase difensiva veniamo puniti al minimo errore, mentre in fase offensiva non riusciamo a sfruttare le occasioni che ci capitano. E’ un peccato, perché a Formigine, nel secondo tempo abbiamo dominato nonostante fossimo con l’uomo in meno”. 
Rispetto all’ultimo turno, Alberto Mantelli dovrà fare a meno di Franchi, mentre recupera Casisa e Masseroni, che hanno scontato le rispettive squalifiche. Con Pizzelli sempre fuori causa, il tecnico rossonero potrebbe puntare su Valizia tra i pali, Petrelli, Piva, Fogliazza e Donati (o Allepo) in difesa, Mazzoni, Sessi e Guglieri in mediana, con Pighi e Casisa alle spalle Piccolo (o Lucci). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento