menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Fiorenzuola chiede punti all'Inveruno

C’è l’Inveruno, al Veledromo Pavesi (domenica ore 14,30), per il Fiorenzuola che riprova a uscire dalla crisi e a risalire la china. Dopo che la vittoria ottenuto ai danni della Virtus Bergamo sembrava aver ridato fiducia e autostima ai rossoneri...

C’è l’Inveruno, al Veledromo Pavesi (domenica ore 14,30), per il Fiorenzuola che riprova a uscire dalla crisi e a risalire la china. Dopo che la vittoria ottenuto ai danni della Virtus Bergamo sembrava aver ridato fiducia e autostima ai rossoneri, le sconfitte con Seregno e Folgore Caratese hanno portato l’undici di Mantelli al penultimo gradino della classifica. Quella del Fiorenzuola è una crisi di gioco e di identità, che gli infortuni a catena e la squalifica eccessiva di Girometta non hanno certo contribuito a migliorare. Al Velodromo Pavesi i rossoneri hanno vinto una sola partita, la prima di campionato con la Grumellese: nella altre tre gare giocate di fronte al pubblico amico Piva e compagni non hanno raccolto lo straccio di un punto. E’ chiaro che per invertire la rotta bisogna prima di tutto tornare a raccogliere qualcosa in casa, in caso contrario la situazione rischia di complicarsi in modo davvero pesante.
Con l’Inveruno, rispetto alla trasferta di Carate Brianza, torna disponibile Mameli, mentre Corso, Kisaku e Girometta (che deve scontare ancora due turni) restano al palo. Orlandi sta meglio, figura nella lista dei convocati, ma ben difficilmente potrà essere della partita.
“Non voglio nascondermi dietro a un dito – spiega Alberto Mantelli – le nostre responsabilità le abbiamo, però in quanto a infortuni e arbitraggi discutibili finora non ci siamo fatti mancare niente. Siamo in una situazione complicata, ma sono convinto che il gruppo abbia la forza e le risorse per venirne a capo”.
Mai pensato neanche per un momento di mollare tutto?
“Mai. Sono troppo legato a questi ragazzi, a questa società e anche alla città di Fiorenzuola per lasciarla in un momento così difficile”.
In settimana che cosa vi siete detti?

“Di parole ce ne siamo dette anche troppe. Abbiamo pensato a lavorare a testa bassa, niente altro”.
Considerati gli indisponibili, in partenza Mantelli dovrebbe dunque puntare su Comune (o Corradi) tra i pali, Fogliazza (o Sereni), Piva, Reggiani (o Fogliazza, nel caso giocasse Sereni) e Mameli in difesa, Petrelli, Sessi e Guglieri in mediana, con Masseroni e Volpe alle spalle di Ferrari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento