menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Fiorenzuola cerca la rivincita a Carpaneto - 1

Il Fiorenzuola cerca la rivincita a Carpaneto - 1

Il Fiorenzuola cerca la rivincita a Carpaneto

Seconda sfida amichevole nel giro di dieci giorni tra Fiorenzuola e Carpaneto. Dopo i 45 minuti giocati al Comunale nel triangolare a cui ha partecipato anche il Pro Piacenza, con il successo di misura per l’undici di Lucci, mercoledì le due...

Seconda sfida amichevole nel giro di dieci giorni tra Fiorenzuola e Carpaneto. Dopo i 45 minuti giocati al Comunale nel triangolare a cui ha partecipato anche il Pro Piacenza, con il successo di misura per l’undici di Lucci, mercoledì le due squadre si ritrovano a Carpaneto (inizio ore 20,30) per un match di 90 minuti. Per i rossoneri di Mantelli si tratta di un’altra occasione importante per verificare l’intesa tra la vecchia guardia e le tante facce nuove giunte quest’estate alla corte del presidente Pinalli. Tra i neorossoneri, Francesco Volpe sembra quello che più rapidamente sta inserendosi nei meccanismi tattici adottati da Alberto Mantelli: “Sono davvero contento di queste prime settimane a Fiorenzuola – spiega l’ex Piacenza – dove ho trovato un ottimo gruppo, una società davvero solida e organizzata, insomma l’ambiente ideale per fare bene”.
Che differenze hai notato rispetto a Piacenza?
“L’unica differenza sostanziale è rappresentata dai tifosi. A Piacenza il seguito è incredibile, ma, per il resto, la società non ci fa mancare davvero nulla, sotto ogni punto di vista. E anche le strutture non hanno nulla da invidiare a quelle di una società professionistica”.
Dovessi affrontare il Piacenza, con che spirito lo faresti?
“Mi farebbe piacere, ma non avrei nessun spirito di rivalsa. A Piacenza, come nelle altre squadre in cui ho giocato, sono stato trattato benissimo”.
Negli anni scorsi e anche in questo precampionato mister Mantelli sta adottando il 4-3-1-2, con la variante del 4-3-2-1. Come ti stai trovando?
“Benissimo, è il mister che decide e io mi adeguo senza nessun problema”.
La prima partita ufficiale della stagione sarà proprio la prima di campionato, senza il consueto antipasto della Coppa Italia. A livello mentale non c’è il rischio che passi troppo tempo per il primo impegno con i punti in palio?

“Ci sta pensando il mister a tenerci sotto pressione, anche da questo punto di vista è bravissimo. Poi tocca a noi affrontare tutte le amichevoli come fossero partite vere, a partire da quella di Carpaneto”.
Per il match contro la Lucci-band saranno indisponibili Mameli e Corradi, alle prese con acciacchi di varia natura, mentre saranno della partita Fogliazza e Ferrari, che avevano saltato l’amichevole con il Pallavicino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento