Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola, un'altra prova del fuoco a Scandicci

Dopo quella con il Delta Porto Tolle, un’altra prova del fuoco per il Fiorenzuola, impegnato (domenica 20 ottobre, ore 15) nella trasferta di Scandicci. L’ambiziosa formazione toscana ha una rosa di primissimo piano, ma l’avvio di stagione non è...

Fiorenzuola, un'altra prova del fuoco a Scandicci - 1
Dopo quella con il Delta Porto Tolle, un’altra prova del fuoco per il Fiorenzuola, impegnato (domenica 20 ottobre, ore 15) nella trasferta di Scandicci. L’ambiziosa formazione toscana ha una rosa di primissimo piano, ma l’avvio di stagione non è stato in linea con le attese. E così, dopo sette giornate di campionato, la neopromossa Fiorenzuola viaggia a ridosso delle migliori del girone, mentre lo Scandicci occupa le zone medio-basse della classifica. Nell’ultimo turno l’undici toscano è uscito senza punti dalla trasferta di Este, mentre un sontuoso Fiorenzuola ha incassato i tre punti ai danni del Delta Porto Tolle, al termine di un confronto d’altri tempi, che ha confermato come l’undici rossonero abbia i mezzi tecnici e anche caratteriali per tenere testa anche alle più quotate formazioni del raggruppamento.
“Non c’è che dire – attacca il tecnico del Fiorenzuola Alberto Mantelli – domenica scorsa ho avuto la conferma della forza del gruppo che ho la fortuna di allenare. Ragazzi straordinari sotto ogni punto di vista, che stanno davvero dando tutto quanto nelle loro possibilità per ottenere l’obiettivo della salvezza”. 
Lo Scandicci è dato tra le favorite per il salto di categoria, ma in questo momento è staccato dal gruppo delle migliori.
“So che hanno speso tantissimo per allestire la squadra. Hanno giocatori importanti come Carnevale, che l’anno scorso ha realizzato 28 reti, poi Cubillos e Morelli. Hanno dichiarato senza mezzi termini di voler puntare alla promozione, per da parte nostra cui servirà un’altra partita senza sbavature”.
Dopo il successo in trasferta di Rimini temeva l’eccessiva euforia del gruppo. Come hanno reagito i suoi ragazzi all’esaltante successo sul Delta Porto Tolle?
“Con la giusta maturità. Tutti siamo ben consapevoli che la salvezza è ancora lontana e non avrebbe senso, in questo momento, pensare ad altro. In partenza abbiamo avuto un calendario terribile, ma la tenuta è stata eccezionale, ora però non è certo il momento di fermarsi”. 
Con la squalifica di Donati (espulso domenica per somma di ammonizioni) il tecnico rossonero Alberto Mantelli si trova a dover scegliere uno tra Ratti, Vaccari e Campana. In partenza il tecnico rossonero potrebbe puntare su Valizia tra i pali, Ratti, Piva, Petrelli e Fogliazza in difesa, Mazzoni, Casisa (o Sessi) e Guglieri in mediana, con Pighi alle spalle di Lucci (o Piccolo) e Franchi.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento