Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola, Mantelli: "Ripartiamo dalle note positive"

In attesa della doppia sfida con il Piacenza (mercoledì 28 per la Coppa e domenica 1 novembre per il campionato), il Fiorenzuola prova a ricompattarsi. Il pareggio con l'Inveruno ha cambiato ben poco, in chiave classifica, per i rossoneri, che...

Fiorenzuola, Mantelli: "Ripartiamo dalle note positive" - 1
In attesa della doppia sfida con il Piacenza (mercoledì 28 per la Coppa e domenica 1 novembre per il campionato), il Fiorenzuola prova a ricompattarsi. Il pareggio con l'Inveruno ha cambiato ben poco, in chiave classifica, per i rossoneri, che sono stati scavalcati dalla Grumellese e ora si trovano da soli al penultimo posto. Pur in formazione d'emergenza, l'undici di Mantelli per una buona mezzora ha messo sotto l'Inveruno, ha realizzato due reti e un altro paio le ha sfiorate, ma, tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa, ha subito la doppia rimonta degli ospiti.
Luci e ombre, dunque: le note positive sono rappresentate dai primi gol di Ferrari e Volpe (finalmente ai livelli che gli competono) con la maglia del Fiorenzuola. Dalla buona prestazione in fase offensiva dei rossoneri, che anche dopo aver subito il pareggio hanno provato a riportarsi in vantaggio. Mentre le ombra sono rappresentate dalla fragilità in fase difensiva e dalle difficoltà nella gestione del doppio vantaggio evidenziate da Piva e compagni.
Nonostante la delusione per la rimonta subita, nel dopo partita Alberto Mantelli ha voluto sottolineare i progressi evidenziati dal Fiorenzuola rispetto alle ultime esibizioni: “Non potevamo certo pensare di risolvere tutti i nostri problemi in una sola partita – ha spiegato il tecnico del Fiorenzuola – io voglio però porre l'accento sulle tante occasioni create, sui gol di Ferrari e Volpe, e su un atteggiamento sempre costruttivo da parte della squadra. Certo, se fossimo riusciti ad andare all'intervallo con due gol di vantaggio, probabilmente la partita avremmo potuto vincerla”.
Che cosa è successo in occasione del gol del 2-2?
“C'è stato un blocco ai danni di Guglieri, che ha perso l'uomo che poi ha segnato. Certo, probabilmente nell'occasione non eravamo piazzati nel migliore dei modi”. Che
Adesso affronterete due volte il Piacenza nel giro di tre giorni.
“In Coppa Italia farò giocare chi non potrà giocare domenica, e mi riferisco agli squalificati Fogliazza e Girometta, insieme a coloro che, fino a questo momento, hanno avuto poco spazio. E' ovvio che in questo momento penso soprattutto al campionato e alle condizioni di Piva, che con l'Inveruno ha accusato un problema fisico. Ma anche in Coppa ci teniamo a non sfigurare”.

Filippo Ballerini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento