Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola, lezione alla capolista Lentigione

E’ un Fiorenzuola extra-lusso quello che affonda il Lentigione (alla prima sconfitta stagionale) e incassa la terza vittoria consecutiva. Un gol di Lari nel primo tempo e un’autorete nella ripresa mettono le ali all’undici guidato da Francesco...

Fiorenzuola, lezione alla capolista Lentigione - 1
E’ un Fiorenzuola extra-lusso quello che affonda il Lentigione (alla prima sconfitta stagionale) e incassa la terza vittoria consecutiva. Un gol di Lari nel primo tempo e un’autorete nella ripresa mettono le ali all’undici guidato da Francesco Salmi, ancora una volta impeccabile nella preparazione tecnico-tattica della partita: il 4-5-1 disegnato dal tecnico rossonero chiude ogni varco alla capolista e rende praticamente inoffensivo il temibile tandem d’attacco degli ospiti. Sulle corsie esterne Berti e Bignotti trovano sempre la strada sbarrata e i rifornimenti per Marijanovic e Miftah sono inesistenti. Dall’altra parte, invece, il Fiorenzuola costruisce il successo proprio sulle giocate dei due esterni: Lari infila il vantaggio e Bouhali propizia il raddoppio. Ma tutti i rossoneri sono praticamente perfetti, a partire dall’ultimo arrivato Arati, autentico professore del centrocampo, tesserato in extremis e lanciato da Salmi nell’undici titolare.
In partenza il tecnico del Fiorenzuola punta su Vagge tra i pali, Petrelli, Pizza, Bagaglini e Koliatko in difesa, Pessagno, Arati e Guglieri in mediana, Bouhali e Lari sugli esterni, con Pezzi unico attaccante effettivo. Il Lentigione di Zatterin replica con quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti, l’eterno Miftah e il possente Marijanovic, obiettivo di mercato del Fiorenzuola a inizio stagione. Proprio Marijanovic prova subito a insinuarsi nell’area rossonera, senza però riuscire a trovare la porta. Dall’altra parte ci prova Pezza e Nava controlla. Poco dopo il quarto d’ora il numero nove del Lentigione ci riprova con il tacco, ma la difesa del Fiorenzuola riesce a salvarsi.
Al 21’ i rossoneri passano in vantaggio con Lari, che batte Nava dai venti metri con l'aiuto di una deviazione che fa impennare il pallone e mette fuori causa il portiere del Lentigione. Alla mezzora è clamorosa l’occasione per gli ospiti: dalla bandierina Savi imbecca Galuppo, il “piattone” del difensore del Lentigione sembra destinato in fondo al sacco, ma Vagge è il solito portento e salva il Fiorenzuola. Di lì a poco è Miftah a sollecitare di nuovo il numero uno rossonero, che risponde sempre da fenomeno. Il Lentigione “fa” la partita, ma i rossoneri di Salmi, quando ripartono, fanno sempre paura: poco prima del riposo Lari cerca il bis personale e la difesa ospite si salva per il rotto della cuffia. La ripresa si apre con un’occasione per il Fiorenzuola: perfetto il traversone di Koliatko dalla mancina, ma Pessagno e Bouhali si disturbano a vicenda e consentono l’intervento di Nava. Poi tocca a Bouhali tagliare da destra l’area ospite con una palla davvero invitante, che mette ancora in imbarazzo i difensori del Lentigione. E così poco dopo ecco il meritato raddoppio del Fiorenzuola: il solito Bouhali mette una palla velenosissima dalla destra e l’ex Pro Piacenza Rieti in scivolata infila il pallone nella porta sbagliata. Passano due minuti e Traore commette un fallo violento nella metà campo rossonera: il direttore di gara opta per il rosso diretto e il Lentigione resta con l’uomo in meno. Nel finale di partita in campo c’è solo il Fiorenzuola, mentre gli ospiti riescono solo a limitare i danni.

Fiorenzuola 2
Lentigione 0
Fiorenzuola (4-5-1): Vagge 7,5; Petrelli 7, Pizza 7,5, Bagaglini 7, Koliatko 7; Bouhali 7,5, Pessagno 7, Arati 7,5, Guglieri 7 (87’ Contini sv), Lari 7,5; Pezzi 7 (68’ Bothway sv). Panchina: Ballerini, Scarpato, Reggiani, Buffafgni, Fany, Storchi, Masseron. All. Salmi 7,5
Lentigione (4-4-2): Nava 6; Candio 5,5, Galuppo 5,5 (74’ Roma sv), Rieti 5, Traore 4,5; Berti 6, Sane 6, Savi 6,5, Bignotti 5,5; Miftah 5, Marijanovic 5 (55’ Rocco 6). Panchina: Borges, Santagiuliana, Longhi, Fyda, Ogunleye, Molinari, Pandiani. All. Zatterin 5
Arbitro: Cosso di Reggio Calabria (Rivetti-Castellaneta)
Note: giornata fresca, terreno in ottime condizioni. Spettatori 500 circa. Ammoniti Berti (L), Arati (F), Sane (L), Miftah (L). Espulso Traore (L) al 61’ per fallo violento. Recupero 1’ e 3’. Angoli 3-5
Reti: 21’ Lari (F), 59’ aut. Rieti
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento