Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola in trasferta a Castelfranco Emilia

Dopo il rinvio per l’impraticabilità del terreno di gioco del match casalingo infrasettimanale con l’Abano (l’unico saltato del girone), il Fiorenzuola sfida in trasferta la Virtus Castelfranco, reduce da tre sconfitte di fila. L’ultima a...

Fiorenzuola in trasferta a Castelfranco Emilia - 1
Dopo il rinvio per l’impraticabilità del terreno di gioco del match casalingo infrasettimanale con l’Abano (l’unico saltato del girone), il Fiorenzuola sfida in trasferta la Virtus Castelfranco, reduce da tre sconfitte di fila. L’ultima a Correggio, incassata però nel recupero dopo aver giocato quasi tutto la ripresa in inferiorità numerica. I rossoneri di Mantelli, pur con una gara in meno, possono contare su un punto in più in graduatoria rispetto all’undici modenese, che aveva iniziato il campionato occupando stabilmente le zone nobili della classifica, salvo poi perdere terreno a causa degli ultimi risultati negativi.
Il Fiorenzuola non vince da tre gare, ma nelle ultime tre trasferte giocate ha ottenuto cinque punti. 
“Indubbiamente il fatto di non avere giocato mercoledì scorso potrebbe rappresentare per noi un piccolo vantaggio, però in serie D quasi tutte le squadre sono in gran parte composte da giocatori estremamente giovani, che hanno tempi di recupero molto brevi”. 
Il Castelfranco sta passando un pessimo momento: mercoledì scorso a Correggio ha incassato la terza sconfitta di fila. 
“E’ vero che a Correggio hanno perso, ma hanno incassato il gol dell’1-2 al 92’, quando erano con l’uomo in meno. Dalle notizie che ho hanno giocato un’ottima partita, per cui mi aspetto un’avversaria estremamente insidiosa”.  
Il maltempo quanto ha influito sul vostro lavoro, negli ultimi giorni?
“Devo ringraziare la società, che ci ha sempre messo nelle condizioni di lavorare in modo regolare. Sotto questo punto di vista non abbiamo davvero scusanti”. 
Pensa di riproporre la formazione che avrebbe dovuto scendere in campo con l’Abano?
“Devo valutare con calma. Per la partita con l’Abano avevo scelto una formazione nell’ottica delle tre partita in una settimana. Però, come sempre, deciderò solo alla domenica mattina”.    
Gli unici due indisponibile per Mantelli sono Pizzelli (che nei prossimi giorni effettuerà la risonanza magnetica al ginocchio infortunato a Bellaria) e Masseroni. Rispetto a domenica scorsa tornano disponibili Casisa e Guglieri. In partenza il tecnico del Fiorenzuola potrebbe puntare su Valizia tra i pali, Donati, Piva, Petrelli e Fogliazza in difesa, Mazzoni, Casisa e Guglieri in mediana, con Pighi alle spalle di Piccolo e Franchi.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento