menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiorenzuola da sballo, vince anche a Scandicci (1-2) - 1

Fiorenzuola da sballo, vince anche a Scandicci (1-2) - 1

Fiorenzuola da sballo, vince anche a Scandicci (1-2)

Il Fiorenzuola incastona un’altra perla nel suo splendido avvio di stagione, aggancia il Piacenza al secondo posto e si porta a un solo punto dalla capolista Este. A Scandicci, dopo un primo tempo alla camomilla, succede tutto nella ripresa. I...

Il Fiorenzuola incastona un’altra perla nel suo splendido avvio di stagione, aggancia il Piacenza al secondo posto e si porta a un solo punto dalla capolista Este. A Scandicci, dopo un primo tempo alla camomilla, succede tutto nella ripresa. I rossoneri passano in vantaggio con Piccolo, si fanno raggiungere subito (rigore quantomeno dubbio trasformato da Cubillos), ma ripassano presto in vantaggio con una prodezza di Franchi, che nel recupero fallisce poi il rigore del 3-1, con la partita comunque già archiviata. Da applausi Piccolo e Franchi, ma anche Piva, Petrelli e Fogliazza, praticamente insuperabili.
In partenza il tecnico rossonero punta su Valizia tra i pali, Ratti, Piva, Petrelli e Fogliazza in difesa, Mazzoni, Casisa e Guglieri in mediana, con Pighi alle spalle di Lucci e Piccolo.
Nel primo tempo, complice anche il gran caldo, succede ben poco. Le due squadre sono guardinghe e pensano soprattutto alla fase difensiva. Solo intorno alla metà del tempo lo Scandici riesce a rendersi pericoloso nei sedici metri rossoneri, ma Valizia è miracoloso su Cubillos. Fino al riposo non succede altro di interessante, mentre di tutt’altro tenore è il secondo tempo, che si apre con il vantaggio del Fiorenzuola: splendida l’imbeccata di Casisa per Piccolo, prontissimo a infilare Cecchi con un sinistro a incrociare. Ma il vantaggio rossoneri dura lo spazio di un sospiro: lo Scandicci pareggia subito i conti con un rigore trasformato da Cubillos. Non sembra esserci il fallo di Casisa su Nikolla: e se tocco c’è stato, probabilmente è avvenuto fuori dall’area di rigore. Ma i rossoneri non si scompongono e con Franchi, da poco entrato al posto di Lucci, tornano in vantaggio: il bomber del Fiorenzuola evita il diretto avversario e con il mancino inventa una parabola che lascia di stucco Cecchi. Lo Scandicci non reagisce e il Fiorenzuola potrebbe arrotondare con Pighi, che non sfrutta la gran giocata di Piccolo. Nel recupero Campana viene steso da Alderotti nei sedici metri toscani, Franchi va sul dischetto, ma calcia il pallone sul fondo. Poco male, il sogno rossonero può continuare.

Scandicci-Fiorenzuola: 1-2
Scandicci: Cecchi, Bini, Ruggeri, Del Colle, Pezzati, Alderotti, Gianotti, Papini, Carnevale, Cubillos, Nikolla. All. Brachi

Fiorenzuola: Valizia, Ratti, Fogliazza, Petrelli, Piva, Mazzoni (75’ Vaccari), Pighi (83’ Campana), Casisa, Piccolo, Lucci (60’ Franchi), Guglieri. All. Mantelli
Reti: 50’ Piccolo (F), 52 rig. Cubillos (S), 72’ Franchi (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento