rotate-mobile
Serie C

Tommasi: «Pro Piacenza? C'entra anche Lotito». L'avvocato Spaltro: «Pannella capro espiatorio»

Sui media nazionali infuria il dibattito. Tommasi al Corsport: «Nell'ambiente è risaputo, in estate Pro Piacenza allestito da Lotito e ds a lui riconducibili». Importante intervista di tuttoc.com all'avvocato Spaltro, nel cda dei rossoneri: «A Pannella sono state fatte fare cose che non era in grado di fare»

«Siamo rimasti sbalorditi, tutto il cda si è dimesso me compreso (leggi qui il cda del Pro). Sono arrivati altri giocatori, quasi tutti dallo stesso mittente. Il monte ingaggi è lievitato e noi ce ne siamo andati».
Arriva il pezzo forte: «A mio parere Pannella ha rivestito il ruolo, suo malgrado, di capro espiatorio. Ha grandi colpe, sia chiaro, ma non è l’unico responsabile di una situazione evidentemente più grande di lui. E' stato abbandonato a se stesso dopo che gli sono state fatte fare cose che non era in grado di fare».

IMG_1310-2

A questo punto la domanda è lecita: ma chi c’è dietro a Pannella? In che senso gli sono state fatte fare cose che non era in grado di fare? Da chi? Chi gli ha fatto fare quelle cose?
E’ plausibile pensare che il Pro Piacenza, di proprietà della Sèleco, main sponsor della Lazio e della Salernitana (leggi qui), fosse la valvola di sfogo di queste due società?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommasi: «Pro Piacenza? C'entra anche Lotito». L'avvocato Spaltro: «Pannella capro espiatorio»

SportPiacenza è in caricamento