rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022

Stronati: «Ogni gara è sempre più difficile. Bisogna alzare ulteriormente il ritmo». VIDEO

Il centrocampista del Fiorenzuola fra la sconfitta in casa del Pontedera e l'appuntamento con l'Alessandria. «Gli avversari ci conoscono e stanno venendo a prenderci alti. Dobbiamo farci trovare pronti»

Riccardo Stronati ha già messo alle spalle la sconfitta in casa del Pontedera; il Fiorenzuola ha subito una battuta d’arresto dopo un ottimo periodo, ma i rossoneri sono già pronti a ripartire. La classifica del Girone B di Serie C rimane cortissima, con otto formazioni racchiuse in tre punti e alcune squadre dal grande potenziale che ancora non hanno trovato il ritmo giusto. La formazione di Luca Tabbiani sa bene che non è possibile distrarsi un attimo ed è pronta a riscattarsi dopo lo stop di domenica, dovuto anche a un clamoroso errore arbitrale che i piacentini hanno sottolineato senza però trasformarlo in un alibi. Il comportamento corretto per una squadra che studia da grande.

Lo spirito del Fiorenzuola si vede anche in allenamento. Le partitelle finali sono sempre una battaglia e questo aiuta a tenere alta l’intensità, fondamentale per giocare la domenica a mille all’ora.

«Dobbiamo sempre essere al massimo - conferma Stronati - il mister ci chiede questo e noi lo mettiamo in pratica».

Grande ritmo perché tutte le settimane siete attesi da sfide di altissimo livello.

«E’ sempre più dura, specialmente adesso che gli avversari ci conoscono e stanno venendo a prenderci alti. Questo aumenta ulteriormente il ritmo delle nostre partite, dobbiamo farci sempre trovare pronti».

Domenica scorsa non avete giocato la vostra gara migliore. Nonostante tutto c’era un rigore nettissimo nel finale, tu hai anche colpito un palo. Non siete stati brillantissimi ma almeno un punto avreste potuto conquistarlo.

«Esatto. Arrivavamo da dieci incontri giocati davvero bene, anche se non siamo sempre usciti vincitori. Domenica purtroppo non è stato il Fiorenzuola che conosciamo, non siamo riusciti ad esprimerci al massimo. L’arbitro non ci ha aiutato su un episodio molto chiaro; è andata così, noi concentriamoci già sulla prossima gara per recuperare».

Tu conosci bene l’ambiente del Fiorenzuola. Se dovessi chiederti in questo momento qual è il punto di forza e dove invece potete migliorare?

«La caratteristica principale di questa squadra e di tutta la società è sempre stato il gruppo, l’unione. Ti senti proprio in famiglia e questa è l’arma in più. Poi è chiaro che c’è sempre da migliorare, da alzare il ritmo e lavorare meglio tatticamente essendo sempre più aggressivi».

Guardando la classifica si potrebbe pensare che la prossima gara con l’Alessandria, terzultima in graduatoria, sia un impegno semplice.

«Sarebbe l’errore più grande. Non esistono incontri facili in questo campionato, come ha dimostrato l’Entella che ha pareggiato con il San Donato ultimo in classifica. Ogni incontro è complicato e nasconde delle insidie».

Video popolari

Stronati: «Ogni gara è sempre più difficile. Bisogna alzare ulteriormente il ritmo». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento