menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siena-Pro Piacenza: ora è ufficiale, i giocatori rossoneri non si presenteranno nemmeno in Toscana

Si va verso la terza sconfitta a tavolino dopo quelle contro Pro Vercelli e Juventus U23. Alla quarta rinuncia scatterà la radiazione dal campionato

Nulla di nuovo sotto il sole. Dopo lo sciopero contro Pro Vercelli e Juventus U23, che ha portato a due sconfitte a tavolino per 3-0, i giocatori del Pro Piacenza unitamente all’Assocalciatori annunciano ufficialmente lo sciopero anche per gara di Siena in programma domenica 30 dicembre. Decisione inevitabile e che avevamo già scritto da giorni, in quanto la proprietà rossonera non ha provveduto a saldare gli stipendi di settembre e ottobre scaduti il 16 dicembre scorso. Sarà questo dunque il terzo forfait, alla quarta rinuncia il Pro Piacenza sarà radiato dalla Figc e dal campionato. Gli occhi, dopo la pausa, saranno tutti concentrati sul prossimo 20 gennaio: in programma c’è Pro Piacenza-Alessandria, che sia quella la data che metterà fine a questa pantomima?

Il comunicato dell’Assocalciatori e dei giocatori del Pro Piacenza

Spett.le Associazione Sportiva Pro Piacenza 1919 s.r.l.,
ribadendo quanto già motivato nei comunicati di martedì 18 dicembre e di venerdì 21 dicembre e nulla essendo cambiato nel frattempo, l’Associazione Italiana Calciatori ed i calciatori professionisti attualmente tesserati per l’A.S. Pro Piacenza 1919 s.r.l., proclamano formalmente lo sciopero, per la giornata di domenica 30 dicembre 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento