Questo sito contribuisce all'audience di

Farsa Pro: per Piacenza una figuraccia a livello internazionale

"Ridicolo", "Vergogna", "Siamo allo sbando". Tutti i quotidiani parlano della scandalosa pagina di ieri a Cuneo e l'eco del 20-0 arriva anche in Inghilterra, Francia e Spagna

Si parla tanto di marketing territoriale, di marchio Piacenza e di modi per farlo conoscere, poi in un caldo pomeriggio di metà febbraio ti ritrovi di colpo su tutte le testate nazionali e internazionali senza nemmeno volerlo. Perché la pubblicità che ti regala un signore sbarcato a sorpresa nella nostra città in piena estate, a rilevare una società centenaria che fino a qualche mese fa era sana e in piena regola, è di quelle che resteranno impresse a lungo. Il problema è che la pubblicità è totalmente negativa, e diventa difficileRassegna stampa Pro Piacenza farsa-3 spiegare a chi legge che si tratta di una realtà che con il nostro territorio ha poco a che fare. Non stiamo parlando di Juventus o di Manchester United, per cui è complicato chiarire a chi non ha una minima conoscenza della Serie C che già Piacenza e Pro Piacenza sono due estremi del calcio. E' sufficiente dare un'occhiata ai commenti in calce agli articoli sui quotidiani on line nazionali (della farsa con Cuneo e del 20-0 hanno parlato tutti fin dal pomeriggio di domenica) per capire che la confusione regna sovrana. E già qui i fratelli Gatti, che stanno spendendo soldi e onorando impegni per presentare una squadra in vetta alla classifica e dare vita all’immagine di una società solida e sana, potrebbero avanzare una richiesta di danni. Il problema più grosso è che Piacenza compare nel nome e quel “Pro” lì davanti poco conta, passa quasi inosservato. Per una volta il nome della Primogenita d’Italia ha avuto l’onore delle prime pagine, ma ne avremmo fatto volentieri a meno. “La partita finisce 20 a 0. Ma questo è calcio?” si chiede Roberto Perrone su Il Giornale. Della farsa di Cuneo scrive anche il Corriere della Sera, con un articolo di apertura nello sport “Pro Piacenza allo sbando, gioca in 7 e subisce 20 gol”, mentre la Gazzetta dello Sport dedica addirittura un richiamo in prima pagina e un ampio servizio all’interno: “Farsa Pro Piacenza in C. Gioca in 7 e perde 20-0”, spiegando nei dettagli la storia del massaggiatore costretto a scendere in campo a causa della dimenticanza del documento da parte di un altro dei tesserati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento