menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - Vicenza: siamo ai titoli di coda, i giocatori si svincolano. L'Arezzo attende altre due penalizzazioni

Si chiude sostanzialmente oggi la lunga storia del Vicenza Calcio, squadra fondata nel lontano 1902 che ha giocato la bellezza di 30 campionati in Serie A (di cui 20 consecutivi), ottenuto un secondo posto nella massima serie (stagione ’77-’78), vinto una Coppa Italia nel ’97 e raggiunto la semifinale di Coppa delle Coppa nel 1998.
Il club veneto - che ha cresciuto giocatori del calibro di Paolo Rossi e Roberto Baggio, entrambi palloni d’oro - è ormai prossimo a una fine che ricorda quella avvenuta in autunno a un altra blasonata società italiana, il Modena, radiato dalla Figc. Per il Vicenza la situazione è diversa, ma non così tanto. Oggi è il termine ultimo per pagare gli stipendi di settembre ai calciatori ma la società non lo farà, rendendo di fatto esecutiva la messa in mora dei giocatori che saranno così liberi di svincolarsi e cercarsi un’altra squadra (leggi qui il riassunto della giornata di vicenzatoday.it). A serio rischio il derby di Coppa Italia contro il Padova sabato prossimo, dopodiché si aprirà una situazione particolare e simile a quella vissuta dal Modena (escluso a campionato in corso ancora prima del fallimento), tutto dipenderà da come deciderà di intervenire la Lega in questo caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento