menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - Tra ricorsi e minacce di sciopero il rischio è quello di slittare a metà settembre

A oggi ci sono due date: il 22 agosto gironi e calendari, il 2 settembre il via al campionato di Serie C. Tuttavia c'è la concreta possibilità di spostare ancora la data dell'inizio della stagione 2018/2019

Tutti ad aspettare calendari e gironi il 22 agosto, ma poi? C’è incertezza e caos in Serie C che, a oggi, sconta non solo colpe sue ma anche quelle di un sistema impallato e di una Serie B che, avendo deciso per le 19 squadre - dunque senza i tre ripescaggi per sostituire Cesena, Bari e Avellino -, si è infilata in un tunnel da cui uscire non sarà semplice.
La B partirà a 19 squadre, le non ripescate promettono battaglia e aspettano il 7 settembre, giorno in cui il Collegio di Garanzia dello sport si pronuncerà sulla questione delle 19 squadre (decisione che si scontra con le Noif che impongono una B a 22 club). La C ha già fatto slittare il via del campionato dal 26 agosto al 2 settembre ma nemmeno questa può essere considerata come “data ufficiale” appunto per le decisioni del Collegio che arriveranno il 7 settembre, a cui aggiungere la minaccia di sciopero dell’Associazione Calciatori. Potrebbero fermarsi la B, la C e anche la Serie D o meglio, nemmeno partirebbero. A tutto questo, infine, bisogna aggiungere la questione dei 10 club di Serie C iscritti con la fideiussione Finworld: la Figc potrebbe (dovrebbe) chiedere di sottoscrivere una nuova garanzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento