menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuliano Giannichedda

Giuliano Giannichedda

Pro Piacenza domenica ad Alessandria. Giannichedda: «Approccio fondamentale». Ledesma sconta lo stop

Rossoneri pronti all'esordio domenica alle 16.30 al Moccagatta, la gara di mercoledì contro la Pistoiese al Garilli è stata anticipata alle 18.30. Ledesma sconta un turno di squalifica, salterà la partita contro i grigi

Si riparte. Ed è già una notizia considerando che dall’ultima gara ufficiale – la sfida di ritorno con la Virtus Verona in Coppa Italia di serie C – sono passate ormai tre settimane. Il calendario, dopo il rinvio della prima giornata, offre subito una partita di quelle toste, contro un’avversaria che ha cambiato pelle ma che non rinuncerà a battagliare nelle prime posizioni.
Domani alle 16:30 il Pro scenderà in campo al “Moccagatta” per la sfida con l’Alessandria, capace di superare per 2-1 la Juventus B nella prima partita di campionato.
«Finalmente si parte, non ce la facevamo più a fare solo allenamenti – commenta mister Giannichedda – Siamo curiosi di vedere se la squadra reagirà agli stimoli della partita. Affrontiamo una squadra che ci tiene a fare bene e anche quest’anno ha una grandissima rosa: l’Alessandria ha perso qualche giocatore importante ma sono arrivati giovani interessanti: il mix può diventare fastidioso».
L’allenatore rossonero ritiene che fondamentale sarà l’aspetto mentale, soprattutto dopo questa lunga sosta forzata. «Per affrontarli dovremo dare tutti noi stessi. I ragazzi dovranno essere bravi a capire l’inerzia della partita. Dovremo essere bravi a trovare l’equilibrio e difenderci: sarà molto importante l’approccio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bocche cucite sulla formazione con il mister che centellina le chiavi tattiche in vista dell’esordio in campionato preferendo mischiare ulteriormente le carte in tavola. Uno dei pochi dati certi è quello dell’assenza di Cristian Ledesma, che deve scontare il turno di squalifica rimediato nell’ultimo campionato in serie cadetta con la Ternana. «Siamo tantissimi, la società mi ha messo a disposizione giocatori interessanti tra esperti e giovani. Da una parte devo ringraziare i ragazzi perché siamo tanti, mi mettono in difficolta: sta a me e allo staff capire chi scegliere di mandare in campo. Stiamo andando verso un modulo ben definito, il banco di prova è quello delle partite ufficiali e questa è la prima».

Durante la conferenza stampa pre-partita sono arrivate anche le prime dichiarazioni del difensore Danilo Pasqualoni, centrale proveniente dalla Reggina. «Il mio ruolo originario è quello di centrale, so muovermi sia nella difesa a quattro che in quella a cinque. La concorrenza è tanta ma questa deve essere una cosa positiva: significa dover dimostrare qualcosa in più dell’altro». 

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Zaccagno, Belotti, Polverini, Mangraviti, Zanchi, Remedi, Quaini, Sicurella, Kalombo, Scardina, Nolè. BALLOTTAGGI: Poverini-Pasqualoni 60%-40% 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento