menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - Oggi scadono i termini per i ricorsi Covisoc. Maceratese fuori, Akragas quasi, il Mantova rischia

Arezzo, Juve Stabia e Fidelis Andria non avrano problemi. Situazione sempre difficile ma risolvibile per Modena e Messina. Il 20 luglio la decisione definitiva del Consiglio sulle iscrizioni ai campionati 2017/2018 ma arriveranno punti di penalizzazione

Scadono oggi, venerdì 14 luglio, i termini per i ricorsi delle 8 società di Serie C che sono state bocciate nei primi step verso l’iscrizione. La situazione è un filo migliorata perché delle famose “bocciate” di lunedì, Arezzo, Juves Stabia e Fidelis Andria hanno regolarmente presentato ricorso e non avranno problemi (ma possono essere penalizzate), mentre il Modena è in una situazione sempre difficile ma tuttavia risolvibile: sembra che il patron Caliendo abbia i 650 mila euro che occorre versare per mettere in regola la società e, addirittura, pare abbia definito la cessione del club a un gruppo di imprenditori modenesi. L’Akragas si è autoescluso per vicende interne alla società ma se presenta ricorso ha le carte in regola per essere ai nastri di partenza. Dunque?
La conta è facile: Latina e Como sono già out da tempo, a queste si è aggiunta la Maceratese che ha gettato la spugna, mentre Messina (può farcela) e Mantova (situazione al limite, servono ancora 400mila euro per gli stipendi netti dei giocatori e comunque i punti di penalizzazione saranno 5) rischiano grosso. Giovedì 20 luglio il Consiglio Federale si pronuncerà in via definitiva sulle ammissioni dopodiché si potrà procedere con i ripescaggi (300mila euro a fondo perduto e 200mila di fideiussione). Per i criteri imposti dalla Figc tra le retrocesse della passata stagione solamente il Lumezzane può fare domanda, gli altri posti andranno completati pescando dalle 18 squadre di Serie D in graduatoria. In prima fila, sembra, ci sarebbero Triestina, Rieti e Rende.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento