menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - Il Pro Piacenza chiamato all'esame Pisa mercoledì sera

Il club rossonero nella giornata di oggi, l'ultima disponibile, ha provveduto a saldare gli emolumenti dei giocatori e si prepara alla delicata trasferta all'Arena Garibaldi

Si riparte con destinazione Pisa. Il club rossonero riprende la sua sorprendente marcia dal turno infrasettimanale all’Arena Garibaldi (ore 20.30) dopo che domenica scorsa la squadra di Giannichedda ha osservato una giornata di riposo forzato causa la situazione dell’Entella (con un nota oggi la Lega Pro ha chiarito che, dopo il l’elezione del presidente Figc il 22 ottobre, saranno pianificati i recuperi dei liguri a meno che non siano ripescati in B, insomma si vede la luce in fondo al tunnel).
Quella appena trascorsa è stata una settimana particolare per il Pro Piacenza, scandita dal “caso stadio Garilli”: giusto sette giorni fa su sportpiacenza.it scrivevamo che il Pro era pronto a trasferirsi al Comunale di Fiorenzuola, indiscrezione smentita seccamente dalla società di via De Longe tramite comunicato stampa - in cui si parlava di «giornalismo gossip» - ma confermata dallo stesso Fiorenzuola che, sempre attraverso una nota stampa, specificava come tre dirigenti del Pro si erano ritrovati con i dirigenti di Lega, Questura e Comune proprio al Pavesi per valutare la fattibilità del trasferimento. Va detto che i toni si sono alzati eccessivamente ma il comunicato del Pro rimane una vera e propria “gaffe”, il Fiorenzuola ha interrotto la trattativa e comunque il Pro non era disposto a sobbarcarsi i lavori per rendere a norma il Comunale Pavesi.
Acqua passata, come è passato lo scoglio degli emolumenti, la proprietà ha provveduto nella giornata di oggi - l’ultimo giorno disponibile per non incorrere in sanzioni - a saldare gli stipendi dei calciatori. In tutto questo vortice si è preparata la trasferta di Pisa, il primo e vero banco di prova che dirà qualcosa sul futuro del Pro che è terzo in classifica: se giocare per una salvezza tranquilla con sguardo ai playoff, come dice Giannichedda, o se lottare addirittura per la Serie B come ha più volte dichiarato il presidente Pannella.

Probabile formazione Pro Piacenza: Zaccagno; Pasqualoni, Maldini, Mangraviti; Sicurella, Zanchi, Ledesma, Remedi, Kalombo; Nolè, Scardina All.: Giannichedda

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento