rotate-mobile
Serie C

Serie C - Il Fiorenzuola parte forte ma ad uscire è la Virtus Verona che vince 2-1

Partita vibrante e piena di ritmo per i rossoneri che in avvio di match sfiorano almeno tre volte il gol, poi il rigore (molto dubbio) per i veneti che trovano anche il raddoppio e blindano di fatto il match

I rossoneri costruiscono gioco e azioni da golo ma escono sconfitti dalla trasferta di Verona. Questa in estrema sintesi la partita tra Virtus e Fiorenzuola, una partita che di fatto cambia pelle e destino nel cuore di primo tempo con un rigore decisamente dubbio che sblocca il risultato in favore degli scaligeri e rende più difficile il compito ai ragazzi di Tabbiani che pure, come anticipato in apertura, non rinuncia a proporre gioco mancando forse negli ultimissimi metri.
Il raddoppio di Marchi frutto di un blackout sulla corsia di sinistra rende ancora più arduo il compito dei rossoneri che nella ripresa rischiano grosso sul contropiede di Metlika trovando nel finale un gol che rende meno ingeneroso il risultato ma che cambia poco in termini di classifica. La Virtus scavalca proprio i rossoneri portandosi a dodici punti, per il Fiorenzuola domenica ci sarà un Mantova che non vince dalla quinta giornata con il Piacenza.

Leggi qui la cronaca della partita azione dopo azione

Fiorenzuola a fare gioco, Virtus che si difende provando a ripartire in contropiede: è questa la chiave di lettura della prima fase di partita a Verona. Dopo un paio di buone chance in avvio passate per i piedi di Bruschi (prima conclusione debole poi deviazione in corner) al quarto d’ora è doppia l’occasione per i rossoneri: bello l’inserimento di Currarino che calcia all’altezza del dischetto, respinge Giacomel e sulla ribattuta Mamona manda di poco a lato sfiorando l’esterno della rete.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C - Il Fiorenzuola parte forte ma ad uscire è la Virtus Verona che vince 2-1

SportPiacenza è in caricamento