Questo sito contribuisce all'audience di

Serie C Girone A - Commento e highlight della 36a giornata. Sarà testa a testa toscano tra Livorno e Siena

A 180' dal termine della stagione regolare il Piacenza, che vince contro il Pro e si consolida nei playoff in 8a posizione, sarà arbitro della volata finale perché affronta prima il Siena nella 37a giornata e all'ultima di campionato ospita il Livorno

Simone Corazza

Volatona finale in Serie C Girone A con ancora 180’ da giocare prima dei verdetti ufficiali (o almeno in parte) della stagione 2017/2018. Nella 36a giornata non ci sono risultati eclatanti (leggi qui) ma vengono comunque cristallizzate alcune posizioni in classifica (come confermano i dati della promo sportpesa)
Partiamo dalla vetta (leggi qui la classifica) dove ci sono due certezze: le prime tre posizioni saranno sicuramente occupate da Livorno, Siena e Pisa, con le prime due che si giocano anche la promozione diretta. Il Livorno mantiene la vetta vincendo 2-3 in casa dell’Arzachena (Bertoldi e Lisai per i sardi, Vantaggiato, Valiani e Luci per i toscani) e mantiene 2 punti di vantaggio sull’inseguitrice Siena che supera di misura il Cuneo 1-0 (decide Iapichino). Il Pisa (che riposa all’ultima giornata dunque ha ancora un solo turno da giocare) vince 3-1 contro il Pontedera (Eusepi, Masucci e Negro per i neroazzurri, Raffini per il Pontedera) e chiuderà in terza piazza.
Nella zona playoff stop per la Carrarese (quarta) che impatta 1-1 contro la Pistoiese (a Piscopo risponde Regoli), l’Alessandria quinta vince di misura in casa del Gavorrano (0-1, Bellazzini). Si ferma anche il Monza (sesto) fermato sull’1-1 dalla Giana Erminio (a Bruno risponde Cori al 93’) e aggancia la Viterbese (riposava). L’altra certezza di giornata è che Alessandria e Viterbese, appunto, non possono più arrivare né seconda né terza dunque la finale di Coppa Italia, tra queste due squadre, aprirà inevitabilmente i playoff anche all’11a classificata perché chi vince la Coppa va direttamente alla fase Nazionale dei playoff.
Sale il Piacenza che blinda l’8a posizione (48) vincendo 2-0 il derby contro il Pro (Corazza e Segre). La 9a è la Lucchese che è staccata di 4 punti (3-0 all’Olbia firmato Buratto, Fanucchi e Russu) mentre in 10a posizione ci sono Pistoiese, Olbia e Pontedera tutte ferme a 43 punti.
Nelle retrovie in zona playout succede poco o nulla, solo Arezzo e il fanalino di coda Prato guadagnano un punticino pareggiando 0-0. Prato a parte le altre, Pro Piacenza, Gavorrano, Arezzo e Cuneo sono racchiuse in 4 punti e per tutte diventa dunque fondamentale la prossima giornata.
Nella 37a giornata sfide da brividi per le battistrada (leggi qui il programma): la capolista Livorno ospita la Carrarese mentre l’inseguitrice Siena riceve un Piacenza davvero in salute. In zona playoff da monitorare Olbia-Viterbese e Pistoiese-Alessandria, dietro in zona playout c’è Pro Piacenza-Arzachena.

Guarda qui gli highlight VIDEO della 36a giornata di Serie C Girone A forniti dal canale tematico sportube.tv.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento