rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Serie C

Serie C - Fiorenzuola sconfitto dalla Giana Erminio: 2-0 firmato dai due Fall. Pagelle

Maguette e Mbarick Fall bucano due volte Sorzi arrivando all’intervallo con un solido doppio vantaggio che non cambierà più nonostante il passo ed il piglio siano completamente diversi nella ripresa. Nel finale espulso Ceravolo

Il Fiorenzuola non riesce a concedersi il bis dopo il successo rotondo sulla Pro Patria cadendo sul campo di una Giana lanciatissima in zona play off e capace di capitalizzare al massimo le rare occasioni di un primo tempo alternativamente piuttosto abulico: Maguette e Mbarick Fall bucano due volte Sorzi arrivando all’intervallo con un solido doppio vantaggio che non cambierà più nonostante il passo ed il piglio siano completamente diversi nella ripresa. Tabbiani le prova tutte per riaprirla ma nel finale arriva la doccia fredda dell’espulsione di Ceravolo (ammonito in precedenza), appena rientrato dall’infortunio, che lascerà il solo Popovic come alternativa in avanti nella delicatissima sfida con l’Alessandria del prossimo fine settimana. Un’occasione sciupata se si guarda ai risultati del Novara, fermato sul pari con il Lumezzane, e della Pergolettese sconfitta dal Padova.

Leggi qui il film della partita azione dopo azione

Si parte a giri bassi: la Giana firma i primi possessi tentando un’imbucata con Maguette Fall, il Fiorenzuola strappa un angolo al settimo con Mora a colpire di testa da pochi passi, pallone allontanato.
Il giro palla si fa allora sterile nonostante un paio di palloni difesi da Alberti in avanti: il gioco fa tutto tranne che decollare, con alcuni falli a spezzare un ritmo tutt’altro che entusiasmante.
Il risultato si sblocca al ventiquattresimo con quello che è il secondo tiro in porta del pomeriggio: Lamesta scodella a centro area per Maguette Fall che di testa svetta più in alto di tutti spedendo alle spalle di Sorzi.
La Giana alza il baricentro dopo il vantaggio, il Fiorenzuola fatica ad imbastire una reazione e cade al trentaseiesimo: Potop riceve in area un retropassaggio di Musatti, Mbarick Fall si avventa sul difensore strappandogli palla con le maniere forti (qualche protesta dei rossoneri) e spedendola in rete. Non cambia nulla nei restanti dieci minuti.

Piglio decisamente diverso per i rossoneri in avvio di secondo tempo: Sussi dialoga con Bocic sulla destra, con il giocatore serbo che tenta di creare qualche grattacapo alla retroguardia di casa. Dall’altra parte arriva un’interessante punizione dal limite ma la conclusione di Franzoni è smorzata in corner.
Al quarto d’ora la Giana si proietta in contropiede con Lamesta ad innescare Caferri sulla destra: Sorzi tocca con la punta dei guantoni sventando il pericolo in calcio d’angolo. Mister Tabbiani decide di mischiare diverse carte con quattro cambi in due slot: entrano Ceravolo, Oneto, Brogni e Anelli per cercare di rilanciare le quotazioni rossonere.
Proprio sull’asse dei subentranti nasce l’azione più pericolosa a firma Fiorenzuola: Morello mette in mezzo per Anelli che in rovesciata serve in mezzo Oneto il cui colpo di testa a botta sicura è preda di Zacchi. Si riparte anche sull’altro fronte con Mbarick Seck che si vede sbarrare la porta dal piede di Sorzi.
Tutta un’altra ripresa quindi, con tanta intensità ed altrettanti capovolgimenti di fronte: il Fiorenzuola le prova tutte per riaprirla e giocarsi il tutto per tutto nei minuti finali ma arriva soltanto un rosso (trattenuta piuttosto vistosa ed altrettanto evitabile) per Ceravolo a tempo quasi scaduto.

GIANA ERMINIO-FIORENZUOLA 2-0
(primo tempo 2-0)

GIANA ERMINIO: Zacchi, Caferri, Ferrante, Minotti, Groppelli (82’ Boafo), Franzoni (89’ Acella), Marotta, Pinto (69’ Ballabio), Lamesta, Mbarick Fall (69’ Messaggi), Maguette Fall (89’ Verde). A disposizione: Magni, Fumagalli, Perna, Colombara, Corno, Barzotti, Piazza.
All.: Chiappella

FIORENZUOLA: Sorzi, Sussi (79’ Seck), Potop, Reali, Maffei (61’ Brogni), Nelli, Mora, Musatti (61’ Oneto), Bocic (64’ Anelli), Alberti (61’ Ceravolo), Morello. A disposizione: Bertozzi, Roteglia, Gentile, Bondioli, Binelli, Popovic, Concari.
All.: Tabbiani
ARBITRO: Zoppi di Firenze (assistenti: Rastelli di Ostia Lido e T. Andriambelo di Roma 1)

RETI: 24’ Maguette Fall, 36’ Mbarick Fall

NOTE: ESPULSO: Ceravolo (F); AMMONITI: Pinto, Groppelli, Lamesta, Marotta (G); Bocic (F); ANGOLI: 7-4 per la Giana Erminio; RECUPERO: 2’ pt,  5’ st

Le pagelle

Sorzi 6,5: non può davvero nulla sui gol dei “due Fall” ma nella ripresa sfodera almeno due parate che regalano qualche speranza in più

Sussi 5,5: non un pomeriggio rilassante perchè la Giana quando bussa a destra fa male, come nel caso del cross di Lamesta da cui arriva il primo gol (dal 79’ Seck sv)

Reali 5,5: confermato dal primo minuto a fianco di Potop, qualche sportellata con una coppia d’attacco che fa della velocità l’arma migliore

Potop 5: sbaglia l’uscita sulla pressione di Mbarick Fall che gli scippa il pallone del raddoppio

Maffei 5,5: primo tempo guardingo, mette fuori la testa dopo l’intervallo (dal 61’ Brogni 6: controlla bene dietro)

Musatti 5: piuttosto spento e poco presente anche nelle rare proiezioni offensive rossonere (dal 61’ Oneto 6: entra e dopo una decina di minuti va vicino al gol)

Mora 6: il suo colpo di testa da due passi rappresenta l’unica conclusione rossonera della prima frazione. Sul pezzo fino al fischio finale

Nelli 5,5: perso nel traffico del primo tempo, si vede molto di più nella seconda frazione

Bocic 5,5: qualche tentata accelerazione in un primo tempo sterile, lascia il campo dopo una ventina di minuti nella ripresa (dal 64’ Anelli 6: si getta a capofitto in avanti, un paio di buone trame offensive)

Alberti 5,5: qualche pallone difeso in avvio di gara ma, dopo la doppietta dello scorso sabato, non riesce ad incidere (dal 61’ Ceravolo 4,5: si rivede dopo l’infortunio. Ammonito, riceve il secondo giallo per una trattenuta evitabile a tempo quasi scaduto)

Morello 5,5: non trova spazi per tutto il primo tempo, mostra qualcosa del suo repertorio nella ripresa

All. Tabbiani 5,5: poco Fiorenzuola per tutto il primo tempo, l’antifona cambia ad inizio ripresa. Prova ad incidere con qualche cambio appena scoccata l’ora di gioco ma il risultato non si smuove

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C - Fiorenzuola sconfitto dalla Giana Erminio: 2-0 firmato dai due Fall. Pagelle

SportPiacenza è in caricamento