Serie C

Pro Piacenza, scintille tra Pannella e Londrosi. «Dica dove vuole arrivare», l'ex dg: «Ho pronta la querela»

Il presidente sulla visita della Guardia di Finanza: «Arrivano dopo l'esposto di Londrosi, ha già creato problemi a Pavia mi auguro non voglia crearne anche qui». Il dg: «Dichiarazioni minacciose e diffamatorie»

Botta e risposta tra il presidente del Pro Piacenza, Maurizio Pannella e l’ex dg Massimo Londrosi nella giornata più convulsa del club rossonero e che di fatto sancisce la parola fine su questa vicenda con la decisione del Consiglio Federale di avviare l’iter per la radiazione della società di via De Longa. Questa volta però il motivo del contendere è l’indagine della Guardia di Finanza negli uffici del Pro Piacenza. Pannella si è limitato a commentare così la notizia: «So che questo controllo della Guardia di Finanza arriva dopo l’esposto di Londrosi. Non conosco le accuse. Mi affido alla giustizia perché tutto venga chiarito quanto prima. Non conosco nemmeno la storia di Londrosi, ma so ha avuto problemi con il Pavia Calcio e mi auguro che non voglia portarne altri al Pro Piacenza. Leggo, poi, che Londrosi continua a parlare di me e vorrei sapere dove vuole arrivare. Vorrei capire il perché di tanto accanimento contro di me e la squadra. Vogliamo conoscere tutti i suoi fini. Lo dica pubblicamente». Arriva a strettissimo giro di posta la risposta di Londrosi, tramite una nota stampa arrivata in redazione: «Ho letto le dichiarazioni di Maurizio Pannella nei miei confronti e poiché le ritengo diffamatorie e minacciose ho deciso di presentare querela nei suoi confronti presso la procura della Repubblica di Piacenza. Ho affidato l'incarico all'avvocato Rondinelli. L'atto sarà formalizzato nelle prossime ore».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza, scintille tra Pannella e Londrosi. «Dica dove vuole arrivare», l'ex dg: «Ho pronta la querela»

SportPiacenza è in caricamento