Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Salutano in quattro e con Paparusso si rescinde. Nessuna spiegazione sulla fideiussione

Il club rossonero nell'ultimo giorno di calciomercato tenta di sfoltire la rosa, via in prestito Bussone, Ferrara, D'Amuri, Soresina. Rosa di 31 giocatori. A tenere banco però è il caso della fideiussione Finworld, che andrà sostituita

Al momento la principale preoccupazione in casa Pro Piacenza sono i nuovi post sui social Instagram e Facebook, dove il nuovo responsabile della comunicazione ha pubblicato un girone di Champions League con il Pro, la Juventus, il Manchester United e il Valencia.
In realtà i problemi sono ben altri e diventano ogni giorno più rumorosi, si chiedono spiegazioni ufficiali ma qui i casi sono due: o non si ricevono risposte o si glissa sull’argomento.
Lasciando in sospeso la questione che riguarda l’ex direttore generale Morrone, per cui non c’è ancora stata una versione ufficiale da parte del club - alla richiesta di parlare con il presidente è stato risposto «è molto impegnato» - rimangono le parole sibilline dello stesso Morrone: «Mi hanno mandato via perché non accettavo intromissioni sul mercato».
A stretto giro di posta è uscita la notizia che voleva il ribaltone in panchina, con Capuano (ex Salernitana) pronto a sostituire Giannichedda: smentite ufficiali non ce ne sono mai state e fonti vicine al club assicurano che l’operazione può ancora prendere corpo. In tutto questo si inserisce la vicenda della fideiussione Finworld, piuttosto grave nonostante il silenzio generale della società - che, per inciso, dopo 60 giorni non si è ancora presentata alla città - perché non solo il Pro Piacenza partirà con un -1 per averla presentata in ritardo all’atto di iscrizione: dopo la sentenza di ieri della Figc il club dovrà anche sostituirla e questo già era noto fin dal 20 luglio.
Intanto oggi il mercato si è chiuso senza sussulti anzi, si è operato più che altro in uscita. Il contratto con il difensore Daniele Paparusso è stato rescisso, il difensore Renato Bussone (99) è andato in prestito al Trastevere mentre Antonio Ferrara (98) è andato in prestito al Taranto. Confermati i prestiti di D’Amuri e Soresina all’OltrepoVoghera. Con queste ultime operazioni la rosa si ferma a quota 31 giocatori e non si hanno notizie nemmeno dell'arrivo di Ledesma, dato per fatto ma non ancora ufficializzato. Nella serata di giovedì i rossoneri avevano ingaggiato il giovane centrocampista classe 1999 Federico Marchesi, ex Primavera Lazio e in orbita Salernitana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Calciomercato: Bortoletti, Baldan, Borghini, Conson, Biondi e Alvaro Montero non arriveranno

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Piacenza - Fulmine a ciel sereno, Mario Chitti si dimette dal cda di via Gorra

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento