menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fulvio Pea, seconda stagione per lui sulla panchina del Pro Piacenza

Fulvio Pea, seconda stagione per lui sulla panchina del Pro Piacenza

Pro Piacenza - Sabato arriva il Livorno. Pea: «Contro le big abbiamo sempre fatto bene»

I rossoneri in campo al Garilli alle 14.30 contro i toscani che sono in ripresa e non possono lasciare punti per strada. Pea senza Belotti (squalificato) si deve inventare una difesa inedita

A Prato si potevano chiudere i discorsi salvezza, ma il Pro Piacenza è stato vittima sia di un approccio sbagliato - cosa accaduta raramente in stagione - sia della disperazione dei toscani che avevano in quella partita proprio l’ultima spiaggia per alimentare qualche speranza. Un passo falso che Fulvio Pea non ha digerito - «l’abbiamo affrontata in modo totalmente sbagliato» - ma in fin dei conti ci può stare perché il Pro in questo 2018 sta viaggiando spedito.
Sabato al Garilli (ore 14.30) arriva un cliente da bollino rosso, forse il più difficile, il Livorno si sta giocando la vetta della classifica con il Siena e quindi non potrà lasciare punti preziosi lungo il percorso; inoltre i piacentini dovranno rinunciare alla colonna Belotti, squalificato, e con le assenze dei lungodegenti Abbate e Beduschi per il tecnico Pea si prospetta una difesa tutta inventare.

FULVIO PEA
«Sinceramente non vivo male il fatto di aver fuori tre difensori centrali - spiega il tecnico - sicuramente ci verrà a mancare l’esperienza di Belotti, che è preziosa, tuttavia giocheremo sempre in undici. Al suo posto ci sarà Paramatti nel ruolo di centrale, ha già occupato con prestazioni positive quella zona».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento