Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Sabato a Pisa, ma si pensa al dopo Pea. Secondo la Gazzetta nel mirino c'è Maccoppi

Il tecnico terminerà la stagione dopodiché lascierà il club, ormai la frattura con il presidente Burzoni è insanabile. Iniziano le prime voci di mercato

Stefano Maccoppi

Non sarà certamente un turno facile quello del Pro Piacenza sabato pomeriggio all’Arena Garibaldi contro il Pisa (ore 18.30), i rossoneri arrivano da tre sconfitte consecutive contro Monza, Arezzo e Siena, e devono cercare di muovere la classifica non tanto per una questione di punti (c’è ancora un margine di 5 lunghezze sulla zona rossa dei playout) ma, piuttosto, per un motivo psicologico in vista della gara del 14 aprile quando al Garilli arriverà il Gavorrano, diretta rivale nella corsa salvezza.
A tenere banco in caso Pro, però, c’è anche la questione della guida tecnica. Fulvio Pea e il presidente Alberto Burzoni vivono da separati in casa dopo quanto accaduto nelle scorse settimane, il numero uno di via De Longe si è detto «felice se l’allenatore dà le dimissioni» e la non risposta di Pea lascia chiaramente intendere che si terminerà la stagione in questo modo, dopodiché i saluti saranno inevitabili visto che la frattura è insanabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento