menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Piacenza - Rossoneri domenica a Olbia. Giannichedda: «Partita complicata, ma il gruppo risponde bene»

Il tecnico inquadra la trasferta in Sardegna: «Loro hanno un impianto di gioco molto collaudato» e sulla gara contro la Pistoiese «vedo il bicchiere pieno perché nella difficoltà il gruppo ha risposto presente»

Partiamo dalla fine per estrapolare un concetto importante di Giuliano Giannichedda, che sottolinea la pericolosità di un campionato così anomalo.
«Fermo restando che è una vergogna quanto successo in questi mesi - spiega il mister - c’è anche un problema oggettivo: già il calendario è intasato dai turni infrasettimanali, poi ci sono le squadre in attesa di ripescaggio che dovranno recuperare almeno 3 turni, alla fine una squadra come noi nei prossimi mesi rischia di ritrovarsi la bellezza di 4 partite in poco più di 12 giorni e questo comporta una reale difficoltà nel gestire la stagione».

Il tecnico sta preparando la trasferta del suo Pro Piacenza a Olbia (domenica sera ore 20.30) ma prima di affrontare il tema sui sardi torna un attimo sulla gara pareggiata in rimonta contro la Pistoiese. «L’ho rivista il giorno dopo e comunque il primo tempo è stato positivo, come è stata ottima la reazione che ci ha permesso di rimontare fino al pareggio. La strada è quella giusta perché una cosa del genere succede solo se il gruppo è ben presente quindi vedo il bicchiere quasi pieno». Dopodiché Olbia: «La terza partita in sette giorni è sempre difficile da gestire più che altro sul piano fisico, su quello mentale penso che i ragazzi abbiano imparato la lezione dopo il blackout contro la Pistoiese. Adesso lavoriamo sul 3-5-2 quindi non è il momento di cambiare, sulla formazione, invece, penso che darà spazio a un uomo nuovo per reparto, ma come sapete decido solamente a poche ore dal match. A Olbia mi aspetto una partita davvero molto difficile, loro sono una squadra che ha un impianto di gioco molto collaudato da ormai tre anni e hanno saputo unire giovane e giocatori più esperti in un bel mix».
L’unico in dubbio per il Pro Piacenza è Polverini, le sue condizioni saranno valutate definitivamente prima della partenza per Olbia fissata sabato pomeriggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento